fbpx
auto volanti giappone

In Giappone le auto volanti potrebbero diventare presto realtà
La start-up SkyDrive punta a completare il primo volo in estate


In Giappone il progetto di sviluppare un’auto volante perfettamente funzionante diventa sempre più concreto. Il Governo nipponico crede in questo nuovi sistema di trasporto ed ha intenzione di incentivarlo al massimo, semplificandone lo sviluppo. Nel frattempo, SkyDrive, una start-up nipponica, ha un programma ambizioso per lanciare la sua prima auto volante.

In Giappone sono in arrivo le auto volanti?

La start-up nipponica SkyDrive ha recentemente svelato il progetto SD-XX. Si tratta di un veicolo a due posti caratterizzato da dimensioni simili a quelle di un’auto. Tale veicolo è in grado di partire e atterrare in verticale con la possibilità di percorrere diverse decine di chilometri con una velocità di circa 100 km/h.

SkyDrive punta a completare il primo volto nel corso dell’estate. Come riportato da Japan Times, la start-up punta, in futuro, a lanciare un servizio di “air taxi” nelle città più affollate e caotiche del Giappone, come Tokyo e Osaka. Inizialmente, i voli avverranno sul mare, coprendo quindi tratte che non sorvolano strade e palazzi, per evitare rischi.

Il primo modello di SD-XX sarà autonomo, con un pilota automatico e con la possibilità per il pilota umano di intervenire in caso di emergenza. La start-up punta a commercializzare i primi 100 esemplari di auto volante a partire dal 2028. Per quanto riguarda il costo, ogni veicolo costerà quanto un’attuale auto “costosa”.

Nel giro di pochi anni, le auto volanti potrebbero diventare una realtà concreta in Giappone. Progetti come quello di SkyDrive mirano a rivoluzionare il mondo dei trasporti creando le prime soluzioni in grado di viaggiare in aria, senza utilizzare le strade.

No products found.


Davide Raia