fbpx
acquisti post covid revolut dati

Gli acquisti degli italiani nel post-COVID
Come sono cambiate le nostre abitudini? Ce lo rivela una ricerca di Revolut


Revolut, una delle più importanti applicazioni fintech, che ha raccolto oltre 12 milioni di clienti in Europa, ha rivelato dei dati interessanti sulle tendenze dei consumatori italiani. In questa fase di ripresa post-COVID, è giusto andare ad analizzare come si evolvono gli acquisti e le modalità in cui avvengono. Scopriamo quindi cosa è emerso dalle indagini dell’azienda, basata sullo studio dei dati interni di oltre 400.000 clienti.

Gli acquisti nell’era post-COVID sono sempre più digitali

Con la riapertura le transazioni fisiche con carta sono salite sempre di più. Arrivati alla seconda settimana di giugno sono ormai quasi ai livelli del pre-lockdown, una testimonianza di come il livello generale dei consumi nei retail stiano tornando ai livelli di norma. Tuttavia, andando a valutare il volume totale delle transazioni emerge un aumento della spesa del 25%. Questo perché c’è stata una crescita altissima del settore dell’e-commerce, stimolato dal periodo di lockdown. Il numero di transazioni rispetto a febbraio è cresciuto del 23%, mentre il volume totale addirittura del 40%.

Valutando le categorie di spesa, emerge una crescita per ristoranti e trasporti, conseguenza della riapertura. Tuttavia, è importante notare che il livello è tuttora più basso rispetto a prima dell’emergenza, con cali del 45% e del 35% rispettivamente. È particolarmente interessante il dato relativo ai supermercati. Il numero di transazioni infatti resta più basso del 23% rispetto alle cifre pre-lockdown. Questo sembra indicare che i consumatori stiano andando a fare la spesa meno spesso, riprendendo le abitudini della quarantena.

acquisti post covid revolut datiEntrando più nello specifico, è curioso analizzare il grafico che vedete sopra, che mostra i maggiori aumenti di transazioni dopo la riapertura per ogni attività. In cima assoluta si trova Dott, servizio di sharing mobility urbana con un +448%, con altre realtà simili altrettanto performanti. I trasporti sono sicuramente una parte rilevante di questo grafico, così come la ristorazione a partire da Burger King e McDonald’s, passando per Starbucks e Autogrill. Spuntano anche negozi di abbigliamento di ogni tipo, ma soprattutto sportivo e tanti prodotti immobiliari, fra cui spicca il colosso Ikea.

E voi? Come sono cambiati i vostri acquisti nel post-COVID?

Zahhdasd Unisex McDonalds Logo Adjustable Snapback Baseball...
  • Cotton (single Layer) Fabric
  • The hat can be adjusted. It's Not Wrong To Choose It
  • Adjustable Cap Snapback Hat Sandwich Cap

Team di redazione

author-publish-post-icon
L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link