fbpx
NewsTech

Revolut Junior: arriva il “conto” dedicato ai minorenni

Dopo il successo ottenuto nel Regno Unito, Revolut Junior sbarca anche in Italia. Il prodotto creato per genitori e bambini dai 7 ai 17 anni è disponibile da oggi per i clienti Premium e Metal, ma cosa offre esattamente? Cerchiamo di capire che cos’è e come funziona.

Revolut Junior: come funziona?

L’idea è semplice: insegnare ai bambini a gestire il proprio denaro fin da piccoli. Il tutto naturalmente sotto la guida di un adulto. L’account Revolut Junior infatti può essere creato solo da un genitore o da un tutore legale già utente Revolut, nella versione Premium o Metal.

Ma come funziona esattamente? Il sistema si basa su 3 elementi:

  1.  una nuova sezione all’interno dell’app che consente agli adulti di creare l’account e gestire le spese dei ragazzi;
  2. l’applicazione dedicata ai più giovani, con cui potranno verificare il saldo e ricevere alert in caso di transizioni;
  3. la carta Revolut Junior 

Tutto questo vi permette di gestire la paghetta usando Revolut. Il genitori o il tutore può infatti trasferire denaro all’account dei figli che potranno poi usarlo per piccoli acquisti.  Una soluzione pratica, comoda e sicura, che permette, all’occorrenza, di verificare come i giovani stiano sfruttando il loro budget.

Aurelien Guichard, Product Owner di Revolut Junior afferma: “Ci siamo fatti guidare dalla volontà di aiutare i bambini a sviluppare le proprie skill finanziarie e siamo orgogliosi di lanciare questo prodotto in Italia e in altri mercati europei. Le conversazioni relative al denaro iniziano solitamente in casa e crediamo che certe conoscenze vengano apprese poco a poco attraverso l’esperienza e l’aiuto di genitori e tutori. Revolut Junior ‘cresce’ con i bambini fino a quando non raggiungono i 18 anni necessari per aprire un account Revolut.  In questo modo, una volta indipendenti, avranno l’esperienza necessaria a evitare errori potenzialmente costosi”. 

Ulteriori funzionalità verranno introdotte nel corso dell’anno. Tra queste la possibilità di impostare la paghetta automatica, missioni ed obiettivi, opzioni di risparmio, report e limiti di spesa. 

Che ve ne pare? Userete questa nuova funziona?

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button