fbpx
NewsTech

Google Drive: restyling per la versione web mobile

Google Drive è stato modificato per un utilizzo più semplice su dispositivi mobili

Google Drive su dispositivi mobili ha raggiunto la stessa rinnovata estetica di Gmail. Il servizio Cloud ha ottenuto il trattamento Material Design, con dei nuovi elementi creati apposta per renderlo più semplice da utilizzare sui piccoli schermi dei dispositivi mobili. Ora, Google Drive per iOS e Android include la schermata Home della versione Web, e permette cosi di visualizzare i file ritenuti più importanti.

L’ordine in cui ritrovare i propri file può essere basato su diversi fattori, come ad esempio le modifiche più recenti, i file condivisi più frequentemente o quelli che vengono aperti più spesso. Anche per quanto riguarda la barra di navigazione, situata in basso all’app, sono state apportate delle semplificazioni. Ora essa è infatti più intuitiva e semplifica il passaggio tra le sezioni Home, Speciali, File Condivisi e tutti i File. Questa barra di navigazione è ora accessibile in diverse sezioni, anche all’interno della pagina Drive del team.

La sezione Drive del team ora viene visualizzata come una scheda accanto alla voce “i miei file”, nella sezione File. Eseguendo un backup dei file da un computer collegato al proprio account, ad esempio, sul lato de “i miei dischi”, si visualizzerà anche la scheda Computer. Inoltre, l’intero menu delle azioni, a cui si può accedere da ogni tipo di file e cartella, ora pone le azioni usate più spesso in cima all’elenco per facilitare ulteriormente i proprio movimenti.

I primi ad ottenere Google Drive con queste novità saranno gli utenti iOS, anche se poi esso sarà disponibile per tutti. Google Drive sta già arrivando su dispositivi iOS, e dal 18 marzo inizierà il suo cammino anche su Android.

[amazon_link asins=’B07P6VP569,B008I0YEWE,B07NDRHYW8′ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’13945356-f820-43d1-9675-e94ea58a8c59′]

Source
engadget

Katiuscia Caccia

Amante della lettura, della scrittura e della tecnologia. Dopo lo studio all'università, mi divido tra videogiochi e serie tv. Sogno di lavorare con i bambini, sperando di non dover trascurare mai le mie altre grandi passioni.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button