NewsVideogiochi

Google lancia Project Stream: presto giocheremo in streaming su Chrome

Mostrando in azione il nuovo Assassin's Creed Odyssey, il colosso di Mountain View espone le potenzialità della sua piattaforma.

In questi mesi si è parlato del famigerato Yeti, presunto servizio di streaming in fase di progettazione presso gli uffici di Google e che oggi ottiene un nuovo nome (provvisorio): Project Stream.

Attraverso un annuncio diffuso poche ore fa, il colosso di Mountain View ha presentato la sua piattaforma dedicata al gaming in streaming, che consentirà agli utenti di giocare ai titoli più recenti direttamente dal browser di Chrome. Un progetto ambizioso, ma che sembra funzionare a giudicare dai risultati raggiunti dagli ultimi test di Google… e Ubisoft.

Project Stream: in azione con Assassin’s Creed

assassin's creed odyssey sparta google stream

Esatto, il gigante francese ha collaborato con la grande G per la realizzazione di una demo di Assassin’s Creed Odyssey basata interamente sull’utilizzo di Project Stream. Questa versione può essere giocata da Chrome, per l’appunto, su un PC laptop o desktop, dove il titolo riesce a girare ad una risoluzione di 1080p a ben 60 fps.

A darne l’annuncio è Catherine Hsiao, Product Manager presso Google, che sul Blog ufficiale scrive:

“Abbiamo lavorato a Project Stream, un test tecnico ideato per risolvere alcune delle più grandi sfide legate allo streaming. Per questo test ci spingeremo ai limiti con una delle applicazioni più esigenti per lo streaming: un gioco blockbuster […] Abbiamo stretto una partnership con uno dei più innovativi publisher di successo, Ubisoft, per trasmettere il loro imminente Assassin’s Creed Odyssey sul vostro browser Chrome, su laptop o desktop”.

Come possiamo osservare dal filmato in calce, il livello di dettaglio è impressionante e il sistema sembra riuscire ad ancorarsi ai 60 frame al secondo per restituire un’esperienza di gioco fluida. Resta da vedere la velocità di input e, dunque, come si comporterà Project Stream in fase di prova.

Project Stream: chi potrà provarlo in anteprima

A proposito di prova, Google consentirà ad una ristretta cerchia di utenti di testare in anteprima la piattaforma streaming, a partire dal prossimo venerdì 5 settembre – data che, guarda caso, vedrà anche il lancio globale di Assassin’s Creed Odyssey.

Purtroppo per noi italiani, la prova sarà riservata ai soli residenti negli Stati Uniti, i quali dovranno comunque soddisfare una serie di requisiti, tecnici e non, al fine di procedere con la fase di test; ovvero:

  • Avere almeno 17 anni
  • Essere residente negli Stati Uniti d’America
  • Possedere una connessione internet di 25 Mbps (o superiore)
  • Possedere un account Google
  • Possedere un account Ubisoft
  • Un PC – notebook o desktop – con Chrome (v.69 o superiore)

La presenza di una connessione veloce e stabile è fondamentale per poter usufruire del servizio offerto da Project Stream e, soprattutto, per poter giocare (gratuitamente) ad Assassin’s Creed Odyssey senza inciampare in fastidiosi problemi di lag o ulteriori rallentamenti.

Via
Kotaku
Fonte
Blog.Google
Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker