fbpx

Risale al 2005 il lancio del servizio di mappe più famoso al mondo. In quindici anni, Google Maps ha subito diversi restyling, ed in occasione del suo compleanno arriva un look tutto nuovo.

Google Maps, 15 anni di ottimo lavoro

Nato come semplice strumento utile a spostarsi da un luogo all’altro, ha mandato in pensione le vecchie mappe pieghevoli cartacee che tanto ci facevano penare durante i nostri viaggi in mete sconosciute. Col tempo, Google Maps si è evoluto sempre più fornendo nuovi strumenti che ci aiutano ad affrontare meglio luoghi sconosciuti.

In occasione del quindicesimo compleanno, l’azienda californiana ha pensato ad un cambiamento del look per dare un po’ di freschezza ad un servizio che, al momento, funziona già bene. Grazie anche al feedback degli utenti, Google ha apportato lievi migliorie che hanno reso l’interfaccia ancora più accessibile e fruibile.

Troviamo adesso cinque nuove schede all’apertura:


 

  • Novità: questa scheda vi aiuta a trovare, sotto segnalazione di esperti, le attività di tendenza nella zona di ricerca o i locali più frequentati,  dandovi la possibilità di entrare in contatto via chat con i gestori.
  • Esplora: scheda già presente anche nella vecchia versione, vi permette di conoscere i pareri degli utenti (recensioni) sui locali di vostro interesse, i contatti per eventuali prenotazioni, vedere alcune foto del negozio/ristorante/bar in modo da farvi un’idea dei prodotti e del menu, scegliere infine in base a tutte le informazioni trovate il luogo a voi più adatto.
  • Tragitto: l’immancabile scheda che vi aiuta a trovare il tragitto più rapido e comodo per giungere nella destinazione prescelta. Fornisce anche informazioni in tempo reale sul traffico.
  • Contributi: il vostro modo di contribuire alla causa Google Maps inviando preziosi suggerimenti o modifiche da far effettuare a Google in caso di errori o mancanze relative a indirizzi, orari di apertura, strade senza uscita, ecc.
  • Salvati: salva i tuoi luoghi d’interesse preferiti, in modo da ritrovarli più facilmente la prossima volta che ti troverai nella stessa zona.
LEGGI ANCHE – News Amazon: compra l’anima gemella

 

Nuova icona e tante informazioni

Non poteva non rinnovarsi anche l’icona relativa all’applicazione. Adesso, l’elemento principale diventa lo storico pin segnaposto. Google ci ha regalato una bellissima gif che mostra tutti i vari cambiamenti subiti dall’icona nel corso di questi quindici anni.

Maps diventa sempre più un hub di informazioni utili, che passano dalla temperatura percepita nel luogo ricercato, ad eventuali punti di accessibilità facilitata per disabili, alla presenza di sistemi di sorveglianza o trasporti dedicati a sole donne. Tutto ciò viene ottenuto sempre grazie alle segnalazioni degli utenti, fonte preziosa per Big G.


Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
2
Rabbia
Confusione Confusione
2
Confusione
Felicità Felicità
5
Felicità
Amore Amore
1
Amore
Paura Paura
6
Paura
Tristezza Tristezza
2
Tristezza
Wow Wow
2
Wow
WTF WTF
2
WTF
Livio Marino

author-publish-post-icon
Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.