fbpx
NewsSmart HomeTech

Tante novità in arrivo su Google smart home

Google sta tenendo il suo summit Hey Google Smart Home e ha annunciato tra l’altro i nuovi controlli per la smart home in arrivo su Android 11

Si sta svolgendo in questi giorni l’evento online Hey Google Smart Home Summit di Google durante il quale la grande G ha svelato tra l’altro Android 11, in arrivo l’8 settembre, e le sue nuove funzionalità.

Molte novità in arrivo

I contenuti del summit sono stati pensati e rivolti principalmente agli sviluppatori come da tradizione per l’evento I/O di Google con tutta una serie di funzioni che permetteranno agli sviluppatori di rendere i loro apparecchi più utili e, a loro volta, aiutare le persone a fare le cose in casa in modo più intelligente. Si è lavorato molto sulle routine di espansione. Infatti ad oggi, gli utenti Google potevano attivare automaticamente le routine in base al fatto fossero in casa oppure no. E alla fine di quest’anno, quella funzionalità arriverà all’Assistente Google quindi per allora gli smart display o gli smart speaker saranno dunque in grado di capire se è in casa o se si è usciti, con la possibilità di attivare determinate routine.

https://www.youtube.com/watch?time_continue=110&v=A9OH770SIXQ&feature=emb_logo

Android 11 con Google Smart Home Controls

Una delle nuove grandi funzionalità di Android 11 è il nuovo Smart Home Controls. Google ha pensato di introdurre nel nuovo sistema operativo uno spazio dedicato per i controlli Smart Home facilmente trovabile dagli utenti possono trovare rapidamente. Premendo il pulsante di accensione, si avrà accesso ai propri dispositivi domestici intelligenti. Gli utenti avranno la possibilità sceglierli tutti o selezionare solo i loro device preferiti in un unico posto. Google ha inoltre fatto sapere agli sviluppatori che non sarà necessario un nuovo lavoro di sviluppo per questa funzione. Saranno presenti cursori che permettono agli sviluppatori di regolare impostazioni specifiche, come la temperatura e così via. E gli sviluppatori possono anche personalizzare quali dispositivi sono visibili.

Google Nest Protect - Rilevatore di fumo di seconda...
  • Allarmi vocali con posizione personalizzata
  • Gli avvisi telefonici includono: - batteria scarica - fumo - monossido di carbonio - guasto sensore
  • Sensore split-Spectrum

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button