fbpx
NewsVideogiochi

Hearthstone Grandmasters: l’Italia si qualifica per la prima volta al torneo

Il giocatore che parteciperà è Simone "Leta" Liguori

Simone “Leta” Liguori rappresenterà l’Italia al torneo Grandmasters di Hearthstone, una delle competizioni più importanti d’Europa per quanto riguarda gli eSports. Il giocatore fa parte del team Morning Stars ed è il primo pro-player tricolore a partecipare ai Grandmasters.

Hearthstone Grandmasters: Italia in prima linea

Il Grandmasters Hearthstone è la lega eSport più in vista al mondo per il titolo Blizzard e vede la partecipazione di appena 48 giocatori a livello mondiale, di cui soltanto 16 in Europa. Il torneo quest’anno vedrà importanti novità, con alcuni cambiamenti generali al formato della Stagione 1 e al modo in cui è possibile qualificarsi per il World Championship 2021.

Per le prime sette settimane di ogni stagione, i giocatori si daranno battaglia in doppi tornei settimanali e otterranno punti in base alle loro vittorie totali. Una volta conclusa la settima settimana, la classifica determinerà chi andrà ai playoff, chi sopravvivrà per la stagione successiva o chi sarà eliminato.

La prima stagione inizierà il 9 aprile ed è possibile seguirla in diretta sul canale YouTube ufficiale di Hearthstone.

In ogni modo, l’edizione 2021 del torneo è particolarmente importante per il nostro paese dato che, a nemmeno 24 anni e dopo esser stato il primo in Italia ad aggiudicarsi il trofeo di un Masters, Simone “Leta” Liguori ora è anche il primo, e al momento unico, italiano in grado di qualificarsi a questo prestigioso appuntamento internazionale.

Grande appassionato di videogiochi e amante in particolare di Warcraft 3, Leta ha iniziato a partecipare a tornei eSport nel 2015 ed è entrato a far parte dei Morning Stars nel 2018, diventando così un player professionista a tempo pieno.

Avere Leta agli Hearthstone si configura come un’occasione molto importante per l’Italia, che ha l’opportunità di imporsi in modo forte nella scena e-sportiva internazionale. Non ci resta quindi che augurare buona fortuna a Simone per una buona performance nel torneo.

L'arte di HearthStone.
  • Brooks, Robert (Author)

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button