fbpx

Dopo l’ormai famigerato ban USA operato dal presidente Trump nei confronti di Huawei, una delle conseguenze è stata anche l’estromissione delle  mappe di Google dagli smartphone dell’azienda cinese. Ecco dunque che TomTom viene in loro soccorso.

Huawei e TomTom: il futuro delle mappe post ban

Come si può risolvere il problema dell’assenza di Google Maps sul proprio sistema operativo? Semplice utilizzando un’applicazione non americana.

TomTom ha rivelato di aver fatto un accordo con Huawei per fornirle mappe, navigazione e dati di traffico.

A dirla tutta, secondo quanto dichiarato dal portavoce di TomTom Remco Meerstra , l’accordo risale ormai a qualche mese fa, ma i dettagli stanno trapelando solo pian piano. È proprio l’azienda olandese che ha preferito mantenere il segreto.

huawei mate 30 proMentre i “vecchi” device Huawei conservano ancora l’accessibilità alle Google Apps ( e quindi anche a Google Maps), i nuovi modelli come Mate 30 Pro ed il prossimo P40 Pro ne sono/saranno privi, costringendo gli utenti ad optare per alternative anche costose.

Tuttavia l’atteggiamento di Huawei ci fa ben sperare, in quanto mostra chiaramente che nonostante i problemi “politici”, l’azienda di Shenzhen sarà comunque in grado di mantenere in vita le funzionalità principali.


Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
2
Rabbia
Confusione Confusione
6
Confusione
Felicità Felicità
2
Felicità
Amore Amore
4
Amore
Paura Paura
9
Paura
Tristezza Tristezza
9
Tristezza
Wow Wow
2
Wow
WTF WTF
2
WTF
Matteo Bonanni

author-publish-post-icon
Musicista di professione e malato di tecnologia per indole, mischio sempre musica e tecnologia senza soluzione di continuità perché mi piace circondarmi di cianfrusaglie tecnologiche mentre faccio tutto il resto!