fbpx
AttualitàCultura

I film più attesi della Mostra del cinema di Venezia

Si apre il sipario su Venezia 78, edizione della Mostra del Cinema ricca di opere dal fortissimo richiamo sul pubblico e sugli addetti ai lavori. Anche quest’anno l’evento cinematografico più importante dell’anno è denso di opere e film attesissimi, con un programma ricco impreziosito da cinque film italiani in gara.

Il concorso ufficiale del Festival del Cinema di Venezia, guidato da Alberto Barbera, può contare su Bong Joon-ho come Presidente di giuria, e anche su colei che ha conquistato l’ultimo Oscar per la migliore regia, cioè Chloé Zhao. Insieme a loro, altre personalità di spicco come il regista italiano Saverio Costanzo e la star hollywoodiana Cynthia Erivo. La Giuria di Venezia 78 assegnerà ai lungometraggi in Concorso i seguenti premi ufficiali: Leone d’Oro per il miglior film, Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria, Leone d’Argento – Premio per la migliore regia, Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile, Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile, Premio Speciale della Giuria, Premio per la migliore sceneggiatura, Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente.

Ventuno film da tutto il mondo si contenderanno l’ambito Leone d’Oro al festival di quest’anno, tre in più rispetto alla competizione dell’anno precedente. In attesa del Festival, che si terrà dal 1 all’11 settembre, vi offriamo una panoramica dei più film attesi.

I film più attesi della Mostra del cinema di Venezia

L’ultimo film di Almodóvar è stato selezionato come film di apertura, Madres Paralelas, che racconta la storia di due future mamme, interpretate da Penélope Cruz e Milena Smit. La vicenda si svolge in un reparto maternità dove le due donne si incontrano e si avvicinano mentre attraversano i corridoi della struttura.

Un altro film attesissimo, proiettato fuori concorso, è Last Duel di Ridley Scott. Il film, con protagonisti Matt Damon, Adam Driver, Jodie Comer e Ben Affleck, è l’adattamento cinematografico del romanzo del 2004 L’ultimo duello. La storia vera di un crimine, uno scandalo e una prova per combattimento nella Francia medievale (The Last Duel: A True Story of Trial by Combat in Medieval France) scritto da Eric Jager, narra le vicende dell’ultimo duello di Dio, avvenuto in Francia nel XIV secolo, tra Jean de Carrouges e Jacques Le Gris.

In arrivo al Lido è anche il nuovo film di Pablo Larrain, Spencer. Interpretato da Kristen Stewart, Timothy Spall e Sally Hawkins, il film racconta la storia della principessa Diana e di un fine settimana nel Norfolk, quando decise di porre fine al suo infelice matrimonio con il principe Carlo.

Da Sorrentino a Denis Villeneuve

Olivia Colman è la protagonista del film The Lost daughter, debutto alla regia di Maggie Gyllenhaal, e adattamento del romanzo di Elena Ferrante, La figlia oscura. Olivia Colman interpreta Leda, una professoressa di inglese di 47 anni e divorziata in vacanza in Italia da sola. Nel cast anche Dakota Johnson, Peter Sarsgaard e Jesse Buckley. Leda è un’insegnante, divorziata da tempo, tutta dedita alle figlie e al lavoro, che decide di prendersi una vacanza al mare in un paesino del sud. Dopo i primi giorni quieti e concentrati, l’incontro con alcuni personaggi di una famiglia poco rassicurante scatena una serie di eventi allarmanti.

Uno dei film più attesi è sicuramente Dune, diretto da Denis Villeneuve. La pellicola è la prima parte dell’adattamento cinematografico del romanzo omonimo scritto da Frank Herbert, primo capitolo del ciclo di Dune, già trasposto col film del 1984 di David Lynch e con le miniserie televisive Dune – Il destino dell’universo (2000) e I figli di Dune (2003). Il cast include Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Josh Brolin, Stellan Skarsgård, Dave Bautista, Stephen McKinley Henderson, Zendaya, Chang Chen, Sharon Duncan-Brewster, Charlotte Rampling, Jason Momoa e Javier Bardem.

Grande ritorno per Paolo Sorrentino che approda alla Mostra del cinema di Venezia con È stata la mano di Dio, che sarà distribuito in alcune sale selezionate dal 24 novembre, per poi arrivare su Netflix il prossimo 15 dicembre. Nel cast troviamo Toni Servillo, Filippo Scotti, Teresa Saponangelo, Marlon Joubert, Luisa Ranieri, Renato Carpentieri, Massimiliano Gallo, Betti Pedrazzi, Biagio Manna, Ciro Capano, Enzo Decaro, Lino Musella e Sofya Gershevic. Grande attesa anche per America Latina di Fabio e Damiano D’Innocenzo, Il buco di Michelangelo Frammartino, Qui rido io di Mario Martone e Freaks Out di Gabriele Mainetti.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button