fbpx
NewsTech

Intel porta la tecnologia ai giochi olimpici di Tokyo 2020

Intel ha annunciato la partecipazione con il Comitato organizzatore dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 per guidare il futuro delle Olimpiadi con la tecnologia. I Giochi Olimpici offrono a Intel, in qualità di leader tecnologico, l’opportunità di dimostrare le tecnologie che consentono nuove esperienze innovative per atleti, partecipanti ai Giochi e fan.

Rick Echevarria, direttore generale del Programma Olimpiadi di Intel, ha affermato: “Intel si concentra sulla fornitura di integrazioni tecnologiche di livello mondiale ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 per migliorare l’esperienza di atleti, partecipanti, spettatori e personale dei Giochi, dimostrando al contempo come la tecnologia può trasformare le aziende. Siamo entusiasti di fare il primo di una serie di annunci sul nostro ruolo nei Giochi Olimpici di Tokyo 2020. I Giochi invernali di PyeongChang hanno rappresentato la nostra prima collaborazione con il CIO e non vediamo l’ora di estendere e approfondire tale relazione negli anni a venire.”

Le innovazioni di Intel a Tokyo 2020

Intel presenterà la tecnologia in tre aree chiave ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020: Calcolo, Connessione ed Esperienza.

Calcolo

Intel sta collegando fan e atleti come mai prima d’ora consentendo nuove esperienze olimpiche con tecnologie che coinvolgono il 3D Athlete Tracking (3DAT) e utilizzano il potere della realtà virtuale (VR) per formare i responsabili dei locali.

  • 3DAT –  3D Athlete Tracking è una soluzione unica nel suo genere che utilizza l’intelligenza artificiale per migliorare l’esperienza visiva per i fan olimpici. Questa tecnologia fornisce approfondimenti quasi in tempo reale e visualizzazioni sovrapposte durante eventi atletici. Sviluppato da Intel e 3DAT, in collaborazione con Olympic Broadcast Services (OBS), utilizza quattro telecamere ad alta rotazione montate e mobili per catturare la forma e il movimento degli atleti. Il sistema trasforma i dati in visualizzazioni overlay di trasmissione disponibili durante le riproduzioni della 100M e altri eventi di sprint
  • Formazione VR –  IOC e Intel stanno collaborando per definire e implementare soluzioni che combinano l’esperienza del CIO per supportare il comitato organizzatore. La formazione VR verrà utilizzata per creare un’esperienza di apprendimento immersiva. Il sistema di allenamento VR di Intel migliora infatti l’efficacia dell’allenamento con un’esperienza più realistica. La realtà virtuale può ridurre i costi e aumentare l’efficienza della formazione

Timo Lumme, amministratore delegato della IOC Television and Marketing Services, afferma: “Dopo un grande successo di PyeongChang 2018, siamo entusiasti di collaborare ancora una volta con Intel per portare la prossima era della tecnologia ai Giochi olimpici di Tokyo 2020. La nostra estesa collaborazione con Intel ci consente di fornire le migliori esperienze e tecnologie a tutti i fan olimpici che partecipano ai nostri eventi e a coloro che vi parteciperanno.”

Connessione

Intel renderà Tokyo 2020 le Olimpiadi le più innovative della storia attraverso il 5G e le nuove piattaforme che offrono soluzioni di mobilità. Così come con esperienze di visualizzazione più coinvolgenti, applicazioni per la smart city all’avanguardia e servizi di trasmissione avanzati.

  • La tecnologia di rete più affidabile – Cisco è il partner ufficiale locale per le apparecchiature di rete, che svolge un ruolo chiave. La tecnologia innovativa di Intel come il processore Intel Xeon, SoC e SSD fornisce le basi per la creazione della rete di Cisco. Sicura, affidabile e flessibile per supportare le operazioni dei Giochi Olimpici, collegando 42 sedi di competizione e non.

Esperienza

Intel sta creando esperienze olimpiche più coinvolgenti che mai. A partire dal riconoscimento facciale NEC, e utilizzando soluzioni Intel AI con il Comitato Organizzatore di Tokyo per creare il tema musicale per Tokyo 2020. Non manca neanche un vero e proprio evento di eSport per la prima volta alle Olimpiadi.

  • NeoFace – il  riconoscimento facciale NEC fornisce il sistema “NeoFace” per i Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo. Alimentata dal processore Intel Core i5, la tecnologia verrà utilizzata per identificare oltre 300.000 volti inclusi atleti, volontari, media e altro personale. I vantaggi includono la prevenzione dei rischi legati alla frode e la riduzione dei lunghi tempi di attesa per i controlli di identità
  • Intel® True VR – Intel ha sviluppato la prima trasmissione in tempo reale di realtà virtuale su larga scala ai Giochi Olimpici Invernali PyeongChang 2018 con Intel True VR. I fan possono aspettarsi un’esperienza immersiva ancora migliore nel 2020, permettendo loro di immergersi negli sport che più amano.
  • # 2020Beat  Il beat ufficiale di Tokyo 2020 è stato creato da una gamma di 1.000 diversi campioni sonori che riflettono i temi di “sport”, “cultura giapponese”, “vita quotidiana” e “natura”. Cinque ritmi sono stati creati usando Intel Artificial.
Tags

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker