fbpx

           Iscriviti alla nostra                Newsletter!

Mi iscrivo!

Anche in un momento così particolare, le idee non si fermano e neanche la spinta creativa. Per questo motivo il James Dyson Award prosegue la sua corsa con l’edizione del 2020. Dopo quindici anni, l’iniziativa continua a promuovere la creatività di ingegneri e designer, con diverse novità.

James Dyson Award 2020, si aprono le iscrizioni

Infatti quest’anno saranno ben due i vincitori. Non solo un premio al miglior progetto internazionale, ma anche uno speciale dedicato alle idee più attente all’ambiente con una categoria sostenibilità. James Dyson stesso ha commentato così la decisione:

Ogni anno rimaniamo stupiti per l’ingegnosità e lo spirito con cui i giovani riescono a risolvere problemi veramente complessi. Per molti degli iscritti al James Dyson Award, l’obiettivo è migliorare il mondo con l’ausilio dell’ingegneria e della tecnologia. Per riconoscere il ruolo che ingegneri e scienziati svolgono nella creazione di un futuro sostenibile, abbiamo deciso di insignire con un secondo premio internazionale le idee che, sempre nell’ottica del fare di più con meno, affrontano problemi ambientali o sociali“.

L’idea alla base è che le idee in corsa siano utili a risolvere un problema, che sia uno piccolo della vita di tutti i giorni o uno più ampio che coinvolge tutto il pianeta. Questi progetti passeranno da una giuria nazionale, per poi arrivare agli esperti internazionali e infine sulla scrivania di Sir James Dyson in persona che sceglierà i due vincitori e i finalisti tra i 20 progetti rimasti.

Aperto a tutti gli studenti e neolaureati di ingegneria e design, il premio celebra i progetti più innovativi e interessanti. In palio ben £30.000 per i due vincitori (con altre £5.000 per le loro università) oltre che £5.000 per i finalisti e £2.000 per i premiati a livello nazionale.

Per iscriversi basta andare sul sito del James Dyson Award 2020 e presentare la propria candidatura fino alle ore 08.00 dell’1 luglio.

Dove sono oggi i vincitori?

Molti dei recenti vincitori hanno poi sviluppato imprese di grande successo negli ultimi anni. Progetti come Lighthouse, uno strumento utilissimo a rilevare perdite di ogni tipo, o ORCA, un robot capace di depurare l’acqua, sono fra questi. Spicca poi MarinaTex, nato dalla mente di Lucy Hughes che dopo la vittoria commentava così:

Sono davvero orgogliosa di aver conquistato il James Dyson Award; è un onore vedere che il potenziale della mia invenzione, MarinaTex, ha ottenuto un tale riconoscimento. Vincere il James Dyson Award sarà un grande trampolino di lancio che mi permetterà di far avanzare MarinaTex alla prossima fase di R&S e poi avanti fino alla produzione. Spero inoltre che riuscirà a evidenziare l’importanza della circolarità nella fase di progettazione e quanto sia fondamentale tenere conto di forma, funzione e impatto“.

Dyson Cyclone V10 Absolute, Grande
  • La coppia motrice della bocchetta rimuove fino al 25% in più di polvere dai tappeti, rispetto al modello precedente...
  • Aspira grandi particelle e polvere fine dai pavimenti duri.
  • Si trasforma in aspirapolvere portatile. Perfettamente bilanciata per una pulizia perfetta. Raggiunge punti sotto ai...

Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
2
Rabbia
Confusione Confusione
10
Confusione
Felicità Felicità
8
Felicità
Amore Amore
5
Amore
Paura Paura
10
Paura
Tristezza Tristezza
7
Tristezza
Wow Wow
8
Wow
WTF WTF
10
WTF
Team di redazione

author-publish-post-icon
L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.
                   Vuoi rimanere sempre aggiornato?

           Iscriviti alla nostra                     Newsletter!

                                   Tranquillo, ti disturberemo solo
                                      una volta al mese...per ora! 👹
Mi iscrivo!
close-link

           Iscriviti alla nostra                Newsletter!

Mi iscrivo!
close-link