fbpx
FotografiaNews

Joby HandyPod: tre modelli pensati per i content creator

Disponibili tre diversi modelli nella collezione di mini treppiedi di Joby

Joby, azienda diventata famosa per la creazione del primo treppiede flessibile GorillaPod, ha espanso la sua collezione di mini treppiedi HandyPod. Sono ora disponibili tre modelli: HandyPod, HandyPod Mobile e HandyPod Mobile Plus.

Joby HandyPod: in studio e in mobilità

La gamma di treppiedi compatti HandyPod è stata pensata per sorreggere in modo stabile smartphone e piccole fotocamere. Possono essere utilizzati sia come mini treppiedi da tavolo sia come impugnatura per realizzare efficacemente riprese a una mano, e questo li rende la scelta ideale per i content creator.

HandyPod_4

Sono realizzati in materiali leggeri ma robusti e hanno un design e delle finiture ergonomiche, con inserti in gomma per migliorare il grip. Hanno una testa a sfera integrata per consentire la rotazione della fotocamera in modalità ritratto e sono compatibili con una varietà di teste o clamp Joby.

HandyPod_2

Tutti e tre i modelli possono sostenere smartphone di grandi dimensioni, fotocamere compatte, mirrorless, microfoni e altri accessori fino a 1 kg di peso. Il modello HandyPod Mobile è dotato del supporto universale Grip Tight ONE Joby per agganciare qualsiasi smartphone. HandyPod Mobile Plus, invece, oltre al grip, include in confezione anche il controllo remoto Impulse per scattare fotografie da una distanza massima di 27 metri. Insomma, questi treppiedi potrebbero essere degli ottimi alleati nella realizzazione dei vostri contenuti, che siano fatti con smartphone o fotocamera, a casa o in mobilità.

HandyPod-Mobile_1
HandyPod-Mobile-Plus_3
HandyPod-Mobile_3

    Tags

    Silvia Maddalena

    Appassionata di videogiochi, cinema e serie TV, passo il mio tempo tra Temeria, la Zona Contaminata, Rapture e tanti altri bei luoghi lontani armata di mouse e tastiera.
    Next Article
    Close

    Adblock Rilevato

    Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker