fbpx
MusicaNewsPersonaggi

Keith Richards mette all’asta una delle sue chitarre come NFT: il ricavato in beneficenza

L’iconico chitarrista dei Rolling Stones Keith Richards sosterrà una causa benefica mettendo all’asta una delle sue storiche chitarre come NFT.

Una chitarra di Keith Richards diventa NFT

Il mercato degli Non Fungible Token sta ormai invadendo diversi mondi, tra cui quello della musica. L’ultima notizia arriva dallo storico chitarrista dei Rolling Stones Keith Richards, che ha deciso di mettere all’asta una delle sue chitarre come NFT. Il progetto ha una finalità benefica, in quanto tutto il denaro raccolto andrà all’organizzazione MusiCares.

La chitarra-NFT, descritta come “una versione digitale di una chitarra firmata“, arriva con una clip di quattro secondi in cui il chitarrista firma lo strumento presso i Germano Studios di New York City. Insomma il video fungerà da ” sigillo di autenticità”. L’asta prevede anche una semi-acustica Gibson ES-335 nera – fisica, non NFT – firmata da Richards e la relativa custodia originale. 

“Siamo onorati di essere la piattaforma scelta per ospitare il primo NFT di Keith Richards”, ha dichiarato Adam Fell, co-fondatore di OneOf che ha collaborato alla realizzazione del token. “Stiamo parlando di un vero gigante della musica e ringraziamo lui e il suo team per aver scelto una tecnologia blockchain ecologica e sostenibile, che può offrire molto ai musicisti per le generazioni a venire”

L’asta online è attualmente in corso sul sito Julien’s Auctions. Se avete intenzione di svuotare il salvadanaio e accaparrarvi il prezioso cimelio sappiate che, nel momento in cui stiamo scrivendo questo articolo, il prezzo è di 4500$ (3.900 euro circa) ma si stima che raggiungerà un valore tra i 6000 e gli 8000$ (5200-6900 euro circa). L’asta si concluderà il 30 gennaio.

Rrestando in tema rockstar ed NFT potrebbe interessarti anche: Ozzy Osbourne crea NFT capaci di mordere e mutare: i CryptoBatz

Offerta
Life
  • Richards, Keith (Author)

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button