fbpx
NewsVideogiochi

Torna a Roma la conferenza LEVEL UP, dedicata al mondo dei videogiochi

Si svolgerà nuovamente a Roma la conferenza LEVEL UP – Rome Developer Conference, l’evento di livello internazionale dedicato allo sviluppo di videogiochi, simulazioni e opere interattive. La prima edizione si è tenuta nel 2018, per raccontare nel nostro Paese il mondo videoludico, organizzata da Accademia Italiana Videogiochi e il Polo Tecnico Professionale GALILEO.

Siamo arrivati adesso alla quarta edizione, che si terrà dal 21 al 23 Settembre online e sarà del tutto gratuita. Sarà fruibile in due formati: LEVEL UP – School Days e LEVEL UP – Developer Days. Il primo è focalizzato sugli studenti delle scuole superiori e si presenta come una sorta di orientamento professionale, mentre il secondo è pensato per gli sviluppatori e i professionisti dell’industria videoludica.

Quest’anno la grande novità è rappresentata dal Nordic Game Discovery Contest, che sarà per la prima volta ospitato dal LEVEL UP. Si tratta di una competizione tra sviluppatori, che esporranno i propri software e progetti ad una giuria di esperti del settore.

psicologia e videogiochi seminario gratuito

Le parole di Luca De Dominicis su LEVEL UP, la conferenza incentrata sui videogiochi

Luca De Dominicis, Presidente e Fondatore di AIV – Accademia Italiana Videogiochi, ha dichiarato:

“Da diciassette anni AIV lavora per offrire ai giovani le migliori opportunità per diventare professionisti esperti e qualificati. Oggi i videogiochi e le loro innumerevoli settori di applicazione –
cultura, medicina, sicurezza e salute per citarne alcune – sono diventati un argomento centrale del
dibattito. LEVEL UP rappresenta un momento unico di formazione e confronto per tutti coloro che
già lavorano nel comparto videoludico e per i giovani che sognano di intraprendere una carriera in
esso. Abbiamo la consapevolezza che le competenze digitali e le loro applicazioni
rappresentano un volano imprescindibile per il nostro paese e per lo sviluppo delle nuove professioni
digitali e AIV vuole essere parte attiva di questo nuovo processo di formazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button