NewsTech

Modem: da ottobre saremo liberi di scegliere il router, interviene AVM

Dal 31 ottobre, gli utenti italiani saranno ufficialmente liberi di scegliere il miglior terminale per DSL, Fibra e LTE. AVM chiarisce ogni dubbio.

Esattamente un mese fa, 2 agosto 2018, AGCOM – l’Autorità per la Garanzia nelle Comunicazioni – ha sancito la libertà di scelta degli utenti italiani che, in caso di stipula di nuovo contratto, potranno scegliere liberamente il modem router più adatto per connettersi a internet.

Dunque, dal prossimo 31 ottobre gli internauti del Bel Paese potranno usufruire di questo nuovo servizio, un vero e proprio punto di svolta per la trasparenza e, soprattutto, la tutela degli stessi consumatori. Nel frattempo, AVM ha preparato una pratica lista di domande e risposte al fine di chiarire ogni possibile dubbio degli utenti in merito alla nuova libertà di scelta.

Libertà di scelta del modem router: risponde AVM

avm fritzbox modem router

La pagina realizzata da AVM all’interno del suo portale italiano contiene tutte le informazioni necessarie riguardo i vantaggi offerti dalla libertà di scelta, che sarà ufficializzata il prossimo 31 ottobre. Ricordiamo che dal 30 novembre, invece, anche gli utenti che hanno un contratto già in essere potranno adottare il prodotto che più desiderano per navigare in rete.

L’azienda tedesca ci ha inoltre fornito ulteriori dettagli sulla Delibera n.348/18/CONS di AGCOM. Ecco cosa possiamo leggere sul sito web di AVM:

“In base al regolamento AGCOM ‘Delibera n. 348/18/CONS’ si applica la cosiddetta liberalizzazione dei router. Per te significa che puoi collegare a qualsiasi porta le apparecchiature terminali di tua scelta. Per poterlo fare, il provider ti comunica i dati di accesso per Internet e telefonica (Voice over IP)”.

Libertà di scelta del modem router: i vantaggi

Nel comunicato ufficiale di AVM troviamo anche un pratico elenco di tutti i vantaggi che potrà assicurare la libertà di scelta attiva dal 31 ottobre, ovvero:

  • Libera scelta del miglior terminale per DSL, Fibra Ottica o LTE
  • Possibilità di sfruttare tutte le funzionalità del modem router (tra cui telefonia VoIP e Internet TV)
  • Il cliente è proprietario del modem router, non ci sono costi di noleggio mensile per apparati o WiFi
  • Aggiornamenti gratuiti a nuove funzionalità, anche di sicurezza, resi disponibili direttamente dal produttore
  • Nessuna necessità di pagare modem, router wireless o apparecchi telefonici aggiuntivi
  • Un unico dispositivo per tutte le esigenze, con conseguente riduzione dei consumi energetici derivanti dall’installazione di dispositivi in cascata

E voi cosa pensate della mossa di AGCOM?

Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker