fbpx
Lifestyle

Mastercard annuncia le carte per i non vedenti

Un design dentellato aiuterà i non vedenti a riconoscere le carte

Incredibile novità in arrivo da Mastercard Inc., che sta lanciando una nuova carta pensata per persone non vedenti o con problemi di vista. Il design delle carte, che saranno rilasciate nel 2022, prevede la presenza di tacche fisiche per aiutare gli utenti a riconoscerle e capire come inserirle correttamente nei dispositivi di scansione attraverso il tatto. Più nel dettaglio, la carta di debito avrà una tacca quadrata, la carta di credito ne avrà una arrotondata e quella prepagata una triangolare. In questo modo, i non vedenti potranno riconoscere con faciità la propria Mastercard, ed essere autonomi nei pagamenti.

Mastercard: arrivano le carte per non vedenti e ipovedenti

Mastercard ha annunciato di essere pronta a lanciare le Touch Cards, una versione per non vedenti delle sue carte. Un prodotto che alcune banche già possiedono all’interno della loro proposta. La Barclays PLC, ad esempio, offre una carta di debito dentellata, dotata di una striscia luminosa e di una freccia che permettono agli utenti di capire come inserirla all’interno dei dispositivi di scansione/pagamento. E così la compagnia non ha fatto altro che riprendere e ottimizzare un prodotto già esistente, senza però rivoluzionarlo.

Come affermato da Raja Rajamannar, Chief Marketing and Communication Officer di Mastercard, quello che conta per gli utenti dalla vista compromessa è riconoscere che le carte hanno forme diverse tra loro. E per realizzare un prodotto che fosse davvero funzionale, la società ha collaborato con il Royal National Institute of Blind People nel Regno Unito e l’organizzazione no profit Visions/Services for the Blind and Visually Impaired negli Stati Uniti. L’obiettivo del gruppo di lavoro era quello di identificare i punti deboli delle carte esistenti, così da garantire a Mastercard di rilasciare una carta impeccabile.

Proprio per questo, la società ha scelto di rinunciare al Braille sulle sue nuove carte, perchè poco utilizzato dalle persone non vedenti. La soluzione finale, quindi, è stata quella di realizzare un design che fosse riconoscibile e permettesse agli utenti con problemi di vista di aumentare la propria sicurezza, diminuendo la necessità di dover chiedere a terzi quali carta utilizzare. D’altronde, molte persone non vedenti utilizzano escamotage simili per riconoscere le carte di credito. Tagliarne un angolo, o aggiungervi un adesivo, ad esempio. Ma Mastercard ha deciso di rendere queste soluzioni universali. E non è detto che il design dentellato aiuterà soltanto i non vedenti.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button