fbpx
MotoriNews

Le novità presentate da Michelin al Salone di Ginevra 2019

Michelin, una tra le aziende leader per la produzione degli pneumatici, in occasione del Salone di Ginevra 2019 ha presentato un nuovo modello dedicato ai SUV, chiamato Michelin Pilot Sport 4 SUV, ed uno dedicato alle auto sportive, chiamato Michelin Pilot Sport Cup2 R. Ha presentato anche il primo modello di pneumatico connesso, capace di fornire ai piloti un feedback sulle prestazioni in pista.

Michelin al Salone di Ginevra 2019

Michelin Pilot Sport 4 SUV

Il segmento dei SUV in questi anni ha conosciuto una crescita importante, ponendo nuove sfide ai progettisti di pneumatici. Questa tipologia di veicoli infatti, a causa della sua elevazione, ha un centro di gravità più alto di una vettura sportiva, e necessits quindi di uno pneumatico in grado di rispondere adeguatamente a forze centrifughelaterali maggiori. È così che è nato lo pneumatico Michelin Pilot Sport 4 SUV, che sostituisce il Michelin Latitude Sport 3 nella linea e può essere equipaggiato su tutte le gamme di SUV e 4×4.

michelin pilot sport 4suv

Tra le caratteristiche principali troviamo un battistrada asimettrico e ultrareattivo, capace di adattarsi alle condizioni stradali e aderire in maniera ottimale al suolo. La parte esterna è pensata per aderire all’asciutto, mentre la parte interna dà il suo meglio sul bagnato. I tasselli rigidi e una doppia tela carcassa ad alta densità conferiscono allo pneumatico un’ottima robustezza e durata nel tempo.

Visto che anche l’occhio vuole la sua parte, i lato delle gomme è dotato della Michelin Premium Touch Technology, anche detta Effetto Velluto. Questa caratteristica dona un look esclusivo agli pneumatici, rendendoli all’altezza dei veicoli esclusivi su cui sono montati.

Michelin Pilot Sport Cup 2 R

Il nuovo Michelin Pilot Sport Cup 2 R è uno pneumatico sportivo sviluppato su misura per costruttori di veicoli come Porsche Ferrari, capace di soddisfare i bisogni dei piloti più esperti e delle loro vetture ultra-performanti. Omologati anche per l’utilizzo stradale, questi pneumatici massimizzano l’aderenza su pista asciutta e forniscono al pilota un elevatissimo livello di grip, per affrontare le curve a velocità più elevata.

michelin pilot sport cup 2r

A rendere possibile questo nuovo livello di prestazioni è una mescola fortemente orientata all’aderenza, analoga alle mescole usate nel mondo del motorsport. Il numero di intagli è stato ridotto sulla spalla esterna del pneumatico e i canali centrali sono diventati più stretti, irrigidendo il pneumatico affinché potesse supportare il guadagno in aderenza e migliorare la precisione di guida. Di conseguenza, la superficie di contatto del pneumatico al suolo è aumentata di circa il 10% rispetto al Pilot Sport Cup2. Il Michelin Pilot Sport Cup2 R permette così di sfruttare a pieno il potenziale delle odierne vetture “ultra-high performance”, come recentemente sulla Ferrari 488 Pista.

Pierre Chaput, ingegnere responsabile dello sviluppo del Michelin Pilot Sport Cup2 R per la Ferrari 488 Pista precisa: « La sfida consisteva nello spingere ancora più in là i limiti di aderenza della 488 Pista. Grazie alla versione “R” del Pilot Sport Cup2, abbiamo considerevolmente migliorato le performance sul giro, conservando allo stesso tempo il piacere di guida e la reattività che caratterizzano la Ferrari 488 Pista ».

Michelin Track Connect

L’anno scorso Michelin ha presentato per la prima volta Michelin Track Connect, il primo pneumatico connesso, dedicato ai piloti amatoriali desiderosi di migliorare le loro performance in circuito. Dopo alcuni giri, infatti, la pressione individuale dei singoli pneumatici può aumentare a seconda delle condizioni, peggiorando le prestazioni e aumentando l’usura.

michelin pilot sport cup 2 connect

Con le nuove gomme connesse, si può vedere in tempo reale la pressione prima, durante e dopo il giro.  Prima il sistema ci aiuta a regolare la pressione a seconda delle condizioni della strada. Durante ci dà un feedback in temporale via smartphone per capire in quali manovre e condizioni i pneumatici soffrono di più. Dopo ci indica le correzioni da fare prima di tornare in pista.

Ora, nel 2019, arriva una nuova versione del sistema di monitoraggio, con nuove funzionalità: Warm-up, per favorire l’entrata in temperatura degli pneumatici nei primi giri; Manometro, per misurare direttamente la pressione dei 4 pneumatici senza usare un manometro esterno; Team Condividi, per creare un team con amici e/o membri di club e per condividere le performance realizzate.

Tags

Giovanni Natalini

Chi mi conosce mi definisce come una persona 'entusiasta' e 'appassionata': scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi. A tempo perso, sto finendo una laurea magistrale in Ingegneria Elettronica.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker