fbpx
NewsTech

#DigitalRestart, Microsoft fa il punto sul digitale in Italia

Al summit virtuale l'azienda delinea la ricetta per supportare aziende e PA verso il futuro

Dopo aver lanciato l’anno scorso Ambizione Italia #DigitalRestart, il piano quinquennale di investimenti per il digitale nel nostro Paese, Microsoft nell’evento L’innovazione per la crescita sostenibile ha voluto fare il punto della situazione. Coinvolgendo imprese e istituzioni in un discorso sul futuro italiano.

Microsoft Italia racconta il futuro digitale e sostenibileè

Silvia Candiani, Amministratore Delegato di Microsoft Italia, ha spiegato come le risorse per la digitalizzazione e per cercare maggiore sostenibilità sono già in campo. “Il Piano Next Generation EU mette a disposizione 191,5 miliardi di Euro di fondi, di cui oltre la metà sono potenzialmente collegati a soluzioni Cloud. Questa straordinaria iniezione di fondi può accelerare la crescita del mercato fino ad addirittura triplicarne o quintuplicarne il valore nei prossimi 3 anni. In questo scenario la Transizione Digitale ed Ecologica rappresentano driver di sviluppo senza precedenti“.

Non c’è mai stato momento migliore per innovare. Per questo, spiega Candiani, con “Con il nostro piano Ambizione Italia #DigitalRestart stiamo investendo per facilitare questa rivoluzione, accompagnando imprese, PA e cittadini verso un futuro dove la tecnologia e le competenze consentono di realizzare il potenziale del Paese”.

microsoft digitale in italia digitalrestart-min

I risultati conseguiti

A un anno dal lancio, gli ingranaggi del cambiamento sono tutti in moto. Lo dimostra l’avvio della prima Regione Data Center in Italia e l’accesso a servizi cloud locali. Un obiettivo raggiunto grazi a partnership importanti raggiunte in questi mesi, come quella con Poste Italiane e Leonardo.

Anche in ambito Intelligenza Artificiale ci sono oltre 20 Partner in una quindicina di progetti, il Microsoft AI Hub. Un modo per mettere in connessione competenze e sfruttare l’immenso potenziale di questa tecnologia nel nostro Paese: fino a 570 miliardi di euro di fatturato al 2030, se sfruttato appieno.

Un altro nodo fondamentale è l’ecologia. L’azienda ha annunciato a livello globale di diventare carbon neutral entro il 2030 e sostenere l’innovazione con il Climate Innovation Fund. Ma in Italia Microsoft ha dato il via all’Alleanza per la Sostenibilità con growITup. Ne fanno già parte 17 partner, con l’opportunità di finanziare progetti per 85 miliardi di euro di fondi del PNRR.

Infine, l’investimento nelle competenze digitali. 1,3 milioni di persone hanno acquisito competenze digitali grazie alle iniziative e ai partner Microsoft nell’ultimo anno. L’obiettivo è 3 milioni entro il 2023. Un fattore fondamentale per affrontare la realtà del lavoro ibrido.

L’evento di quest’anno ha permesso di mostrare come l’investimento nel digitale sia necessario. Ma anche possibile. Sfruttare il potenziale innovativo di queste tecnologie permette alle aziende e ai lavoratori del nostro Paese di guardare avanti con maggiore ottimismo. Potete leggere delle interessanti esperienze digitali di alcuni partner Microsoft Italia, esperti di Blockchain e nuove tecnologia digitali sul blog Microsoft.

OffertaBestseller No. 1
Microsoft Surface Pro 7 Laptop (Windows 10, touchscreen da...
  • Ovunque ti trovi, il surface pro 7 facilita le tue attività di gioco e lavoro
  • Dotato con processore intel core di ottava generazione e di una batteria che dura tutto il giorno
  • Hai la possibilità di scegliere tra 2 colori, platino o nero brillante

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button