fbpx
AutoMotoriNews

MINI Challenge 2021, al via il monomarca delle piccole inglesine: calendario, piste, categorie e Academy

MINI Challenge 2021, al via il campionato monomarca delle piccole inglesi

In un mondo dell’auto che si sposta verso la mobilità elettrica, potrebbe sembrare non ci sia più posto per le competizioni, e le corse in pista. Non è così per MINI, che lancia il MINI Challenge 2021 nell’anno del suo decimo anniversario italiano. La Casa di Oxford affronta la nuova stagione con grande entusiasmo e un impegno crescente nei prossimi anni. Scopriamo allora le vetture, gli appuntamenti e l’impegno sempre crescente di MINI verso i giovani.

10 stagioni di MINI Challenge: dal RushHour, alla doppia categoria al futuro

Nonostante sia famosa come Casa glamour, produttrice di automobili eleganti e curate, MINI ha un’anima fortemente legata alle corse. Proprio il 2021 è un anno di anniversari: 60 anni fa nacque la prima MINI sportiva, la MINI Cooper, e 20 anni fa il mondo conobbe la prima MINI moderna. Anche per il mondo della Casa inglese italiano il 2021 porta un compleanno: il MINI Challenge infatti soffia la sua decima candelina.

Nato nel 2012 come MINI RushHour, il campionato monomarca di MINI seguiva le orme dei MINI Challenge esteri nati qualche anno prima. Un monomarca molto interessante, che sfruttava e sfrutta ancora oggi l’anima sportiva insita in entrambe le generazioni di MINI che ci hanno corso, la R56 e la F56. Dopo un inizio come RushHour, anche grazie ad un crescente successo di pubblico e piloti il nome si uniformò al resto d’Europa come MINI Challenge, e nel 2016 sono scese in campo le MINI John Cooper Works, ancora più sportive ed estreme.

MINI Challenge 2021 pista

Insieme all’arrivo del brand più emozionale di Casa MINI, la categoria si è “sdoppiata“. Sulla base della MINI JCW 3 porte stradale sono nate la MINI JCW Challenge Pro, dedicata a piloti esperti e con prestazioni e dotazioni da auto da corsa, e la controparte Lite, direttamente derivata dalla serie: parleremo dei dettagli di entrambe tra pochissimo. Prima infatti dobbiamo registrare l‘impegno di MINI per altre tre stagioni, fino al 2023. Anzi, MINI non lascia, ma triplica. Insieme alle Lite e Pro, dall’anno prossimo arriverà anche una nuova versione della JCW, la Evo, ancora più potente, veloce e prestazionale.

Le MINI Challenge 2021 Pro e Lite: una più estrema, l’altra più pura (e con cambio manuale)

Per quest’anno però ci dobbiamo “accontentare” delle MINI JCW Challenge Lite e Pro, le due anime del MINI Challenge 2021. Partiamo dalle più economiche Lite. Questa sottocategoria, creata nel 2017, è nata per dare la possibilità ai giovani e a chi è alle prime esperienze in pista di avvicinarsi al mondo delle auto da corsa a ruote coperte in modo graduale e (relativamente) economico.

MINI Challenge 2021 LIte

Le JCW Lite sono incredibilmente simili alle MINI John Cooper Works acquistabili in concessionario. I cambiamenti sono solo a livello di sospensioni, regolabili e realizzate dalla Bilstein, freni, maggiorati e dedicati all’uso in pista, e abitacolo, svuotato e dotato di roll bar, sedile da corsa e cinture a 6 punti. Dal punto di vista meccanico, MINI JCW Challenge Lite è identica alla versione stradale. Il motore 2.0 4 cilindri turbo è invariato con i suoi 231 CV, così come il differenziale autobloccante meccanico e il cambio. Sorprendentemente, infatti, la Challenge Lite è una delle ultimissime auto da corsa moderne dotate di cambio manuale a 6 marce. Da veri puristi della guida.

MINI Challenge 2021 Pro

La JCW Challenge Pro è invece decisamente più pistaiola, nonostante dal punto di vista estetico le differenze con la Lite siano quasi invisibili. Le modifiche a carrozzeria, abitacolo, freni e sospensioni sono le medesime, ma è sotto al cofano che JCW Pro cambia maggiormente. Il motore arriva a 265 CV e il cambio è un sequenziale a 6 marce ad innesti frontali e leva centrale. Il risultato? Oltre 4 secondi al giro più veloce rispetto alle Lite sulle piste del MINI Challenge 2021. Nel 2022 poi arriverà la JCW Evo, basata sulla Pro ma con nuova aerodinamica, cambio sequenziale con palette al volante e motore da circa 300 CV.

I piloti: tra i 15 e i 20 partecipanti al MINI Challenge 2021, costi contenuti e MINI Challenge Academy

Ma non sono ovviamente solo le automobili a fare un campionato in pista: i veri protagonisti sono i piloti. E nel 2020, MINI Challenge è stato un successo. Nonostante l’anno molto difficile, il MINI Challenge 2020 ha visto ben 22 piloti in pista, con 1,2 milioni di views sui canali video su cui è andato in onda. Il 2021 dal punto di vista numerico è leggermente inferiore, con un numero di piloti per ora compreso tra 15 e 20, ma anche a causa del poco tempo per organizzare al meglio la stagione questi numeri potrebbero ancora cambiare in futuro.

La partecipazione a MINI Challenge 2021 è quindi molto importante, grazie a due pilastri fondamentali del progetto: i costi contenuti e l’apertura ai piloti più giovani. A livello economico, infatti, il MINI Challenge è relativamente economico. Le auto sono relativamente economiche da acquistare, mentre servono 3.500 euro+IVA per disputare l’intera stagione nella categoria Pro e 2.000 euro per la categoria Lite. Il montepremi è poi di 80.000 euro totali, un bell’incentivo a far bene in pista.

MINI Challenge 22 auto

Insieme alla voglia di dare la possibilità alle proprie auto e ai piloti di correre, MINI ha sempre avuto l’obiettivo di dare la possibilità ai giovani di iniziare, prima con costi d’accesso contenuti e poi con la nascita della MINI Challenge Academy l’anno scorso. Questa è una vera e propria scuola per i giovani piloti tra i 16 e i 25 anni, seguiti da piloti esperti come l’ex Formula 1 Gianni Morbidelli. Questa Academy seleziona prima circa 50 piloti, poi “screma” il gruppo a 24 piloti, tra i quali solo 1 avrà la possibilità di disputare gratuitamente il Campionato MINI Challenge 2021 Lite.

Il calendario di MINI Challenge 2021: 6 appuntamenti, e si inizia già il 1 maggio

Il calendario del MINI Challenge 2021 ricalca quello visto l’anno scorso, con 6 appuntamenti su 5 tracciati italiani. Il Campionato è organizzato insieme ad ACI Sport, e partirà molto presto, il weekend del 1 e 2 maggio 2021 sul circuito di Monza. Il campionato vedrà quasi sempre una gara al mese, e terminerà il 10 ottobre sul circuito toscano del Mugello. Ecco in questa tabella l’intero calendario ufficiale di MINI Challenge 2021.

Autodromo Nazionale di Monza1-2 maggio 2021
Misano World Circuit Marco Simoncelli5-6 giugno 2021
Autodromo Internazionale del Mugello3-4 luglio 2021
Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola4-5 settembre 2021
Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga18-19 settembre 2021
Autodromo Internazionale del Mugello9-10 ottobre 2021

Dove posso vedere il MINI Challenge 2021?

Abbiamo capito quindi tutto quello che c’è da sapere sulla nuova stagione di MINI Challenge, manca solo capire come e quando seguire il monomarca. Normalmente, basterebbe recarsi in pista durante il weekend di gara per godere dello spettacolo, ma per ora le prime tappe si svolgeranno senza pubblico, con la speranza di riportare il pubblico nelle ultime gare dell’anno. Un peccato, perchè in questo modo potremo vedere solo da remoto il nuovo Hospitality MINI, completamente rinnovato con colori che riprendono il giallo tipico delle MINI elettriche, per simboleggiare il nuovo corso della Casa di Oxford, che nel 2030 sarà la prima Casa del Gruppo BMW a diventare 100% elettrico.

Per avvicinarsi ancora di più a giovani e a più appassionati possibili, MINI Challenge 2021 sarà visibile gratuitamente in diretta sulla pagina uffciale MINI Italia e sul canale ACI Sport TV. Non avete più scuse: ora avete tutte le informazioni per seguire la nuova stagione di MINI Challenge, un campionato monomarca che regala sempre gare piene di emozioni, colpi di scena e grandi scene di guida. E voi? Guarderete il nuovo MINI Challenge 2021?

FIEMACH Supporto per Telefono Cellulare Mini Cooper S Jcw...
  • Realizzato su misura per la serie MINI F, da installare sopra lo schermo di controllo centrale della serie F.
  • Le staffe sono tutte realizzate in lega di alluminio di alta qualità.
  • Si applica allo schermo di controllo centrale mini F54, F55, F56, F57, F60. La versione radio 1.2T non è applicabile.
Mini portachiavi John Cooper Works Design Alcantara JCW per...
  • Progettato nel design sportivo John Cooper Works Red Line.
  • Combinazione perfetta con il tappo portachiavi JCW Alcantara Red Line: Highlight anche al di fuori del veicolo.
  • Facile e veloce da applicare e rimuovere.

Qui puoi leggere tutte le ultime sul mondo MINI!

Lo sapevi? Abbiamo aperto il canale ufficiale di techprincess su Telegram con le migliori offerte della giornata. Cosa aspetti? Iscriviti qui!

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button