fbpx
AutoMotoriNews

MINI, restyling di metà carriera per 3 Porte, 5 Porte e Cabrio

MINI restyling 2021: per 3 e 5 Porte e Cabrio nuovo look e più tecnologia

Ecco per MINI il restyling 2021: l’icona inglese si rifà il trucco per la seconda volta nella carriera della terza generazione. Nessuna modifica a livello meccanico, ma tante novità per esterni, interni e tecnologia delle versioni 3 Porte, 5 Porte e Cabrio. Scopriamo allora le novità di MINI restyling 2021, tra nuovi paraurti e quadro strumenti digitale.

MINI restyling 2021: nuovi paraurti, fari e addio fendinebbia

Lanciata nel 2014, la terza generazione di MINI nota agli appassionati come F56 si concede un secondo restyling di metà carriera, dopo quello del 2019 che ha introdotto i fari Union Jack posteriori e altre piccole cose.

Per prima cosa, questo restyling riguarda le MINI 3 Porte, 5 Porte e Cabrio. Niente Clubman o Countryman, rivisitate giusto l’anno scorso in maniera molto delicata. Ed infatti anche in questo caso vale il detto “squadra che vince non si cambia”. Le linee di MINI infatti vengono lasciate pressochè invariate rispetto al disegno originale di 7 anni fa. Le differenze però sono più sostanziali che per il primo restyling di metà carriera di un paio di anni fa.

MINI 5 Porte Restyling 2021

Innanzitutto il frontale è segnato dai Fari Full LED, ora di serie su tutta la gamma MINI, che regalano la firma luminosa che ormai abbiamo imparato a conoscere. Questi fari inoltre integrano per la prima volta luci di posizione e fendinebbia, non può presenti quindi nella parte bassa del paraurti. Al loro posto ora c’è una nuova presa d’aria verticale, che tagliano l’aria e migliorano i flussi aerodinamici. Sempre a livello del frontale, la fascia che attraversa la presa d’aria frontale che fa anche da portatarga ora è sempre in tinta con la carrozzeria e non più nera come prima.

Il posteriore di MINI Cooper 2021

Lateralmente poi troviamo 5 nuovi disegni per i cerchi in lega dal diametro fino a 18 pollici, mentre al posteriore gli apprezzatissimi fari Union Jack a LED ora sono di serie su tutta la gamma di 3 Porte, 5 Porte e Cabrio. Sempre guardando il retro di MINI restyling 2021 troviamo un nuovo paraurti ridisegnato che riprende il motivo esagonale della mascherina frontale.

La personalizzazione di MINI restyling: nuove tinte e tetto Multitone

Da sempre, MINI è sinonimo di personalizzazione, ed anche MINI restyling 2021 non è da meno. A livello estetico infatti ci sono tre nuove tinte per la carrozzeria che vedete nella foto.

MINI restyling 2021 tetto policromatico

Si tratta di Rooftop Grey, Island Blue e lo sgargiante Zesty Yellow, al momento disponibile solo per la Cabrio. Ci sono poi nuovi disegni per i cerchi in lega da 17 e da 18 pollici, nonchè la finitura Piano Black si estende anche allo scarico, al tappo del carburante e ai loghi MINI. La più grande novità però è rappresentata dal nuovo tetto multicolore Multitone Roof. Questo tetto è caratterizzato da tre verniciature “base”,San Marino Blue Pearly Aqua e Jet Black. Questi tre colori sono verniciati contemporaneamente con una innovativa tecnica dalla base del parabrezza fino alla fine del tetto, e danno vita ad un bel gioco di colori, che cambiano a seconda del lato da cui si guarda il tetto.

MINI restyling 2021, all’interno tanta tecnologia in più

Se all’esterno le novità sono abbastanza nascoste, all’interno MINI restyling 2021 si rifà il trucco in modo più pesante. Infatti le novità sono molteplici: per cominciare, i materiali sono stati migliorati ed ora sono più curati. A cominciare dal volante, in pelle su tutte le versioni e dotato di nuovi pulsanti dalla maggiore qualità.

Proprio dietro al volante poi c’è un altra grande novità, ovvero il quadro strumenti digitale da 5 pollici ripreso da MINI Cooper SE e da MINI GP. Uno schermo digitale piccolino ma molto completo, e dotato di una grande qualità di visione. Non riproduce però le informazioni della navigazione, ma è una “mancanza” voluta da MINI: la velocità e i pittogrammi della navigazione infatti sono riprodotti nell’head-up display, sempre disponibile a richiesta.

Gli interni di MINI Restyling 2021

L’altra grande novità è rappresentata dal “ring” centrale. Al suo interno infatti c’è un nuovo schermo da 8,8 pollici, ora di serie su tutta la gamma, comandabile sia con lo schermo touch che tramite l’immancabile rotella del sistema MINI/BMW iDrive. I tasti di preselezione poi non sono più fisici, ma sono diventati soft touch come sulle sorelle maggiori Clubman e Countryman.

Il ring luminoso poi rimane al suo posto, ma viene rivisto nella fattura e nell’illuminazione. A proposito di illuminazione interna, non mancano le luci Lounge programmabili e dimmerabili a piacimento del cliente. Ahimè però non viene portato per il momento anche su MINI Android Auto, che ha fatto il suo debutto su BMW in questi mesi.

La sicurezzam di MINI Restyling 2021: ADAS (quasi) completi

Con l’arrivo del restyling, MINI 3 Porte, 5 Porte e Cabrio ricevono nuovi sistemi di sicurezza attivi che la riportano all’avanguardia come 7 anni fa. Non manca infatti la frenata automatica di emergenza, il Cruise Control Adattivo che oggi ha funzione di Stop&Go e l’avviso di superamento di corsia. 

Si, avete sentito bene, solo avviso di superamento di corsia. Per non rovinare la risposta dello sterzo infatti MINI ha deciso di non implementare il mantenitore attivo di corsia che agisce direttamente sul volante. Per alcuni sarà un bene poiché lo sterzo rimarrà preciso e cristallino come d’abitudine, per altri invece la sua mancanza potrebbe essere un bel problema.

La meccanica: solo benzina e sospensioni a controllo elettronico

La meccanica di MINI restyling 2021 rimane pressochè invariata rispetto alla versione precedente di 3 Porte, 5 Porte e Cabrio. I motori infatti rimangono i classici 1.5 e 2.0 benzina, con potenze da 75 a 231 CV. Niente più diesel già dall’anno scorso: si parte dalla One 55kW dedicata ai neopatentati, dotata di motore 1.5 3 cilindri turbo benzina da 75 CV. Lo stesso 1.5 è poi declinato in versione da 102 CV per la One e da 136 CV per la Cooper, mentre al top della gamma troviamo il 2.0 turbo benzina a 4 cilindri da 178 CV per la Cooper S e da 231 CV per la John Cooper Works.

MINI Cooper S 2021

La versione 5 porte non offre la versione JCW da 231 CV, mentre la Cabrio rinuncia alla One da neopatentati e 75 CV. Non dimentichiamo poi la versione elettrica di MINI, MINI Cooper SE, dotata di motore elettrico da 184 CV e autonomia di circa 200 km. I cambi rimangono il manuale a 6 marce e l’automatico doppia frizione a 7 marce, disponibile per Cooper e Cooper S, mentre le versione JCW offrono il solo cambio automatico a 8 marce con convertitore di coppia.

La grande novità a livello meccanico però è la presenza delle sospensioni a controllo elettronico. Capace di rispondere automaticamente agli input della strada ogni 50-100 millisecondi, il sistema di sospensioni elettroniche è opzionale per tutte le MINI tranne per le One e la Cooper SE elettrica.

MINI restyling 2021, prezzo e disponibilità: da marzo in concessionaria

MINI restyling 2021 quindi si rinnova a livello estetico, qualitativo e aggiunge tanta tecnologia ad un modello che dopo 7 anni rimane sulla cresta dell’onda. Non rimane che parlare del prezzo: al momento non sono stati dichiarati i prezzi del restyling di MINI, ma ci aspettiamo che non si discosti tanto dai prezzi di MINI attuali.

Quindi prevediamo un prezzo di partenza intorno ai 19 mila euro per MINI 3 Porte, 20 mila per MINI 5 porte e 25 mila euro per MINI Cabrio. Le nuove MINI restyling 2021 saranno disponibili in concessionaria in questi primi mesi del 2021. Un icona quando si rinnova rischia sempre di far storcere il naso ai puristi del marchio. MINI però è riuscita a rinnovarsi senza stravolgere i suoi punti di forza. A voi piace questo restyling? Fatecelo sapere sui nostri canali social, su Instagram, su Facebook,… dove volete!

LEGO Creator 10242 - MINI Cooper by LEGO Creator Expert
  • MINI Cooper con porte, cofano e baule aperto, 2 fari fendinebbia
  • riproduzione autentica della MINI Cooper Mk VII
  • il cofano è apribile e si vede al motore dettagliato
LEGO Speed Champions...
  • Include 4 minifigure: il pilota della Mini Cooper S Rally, il pilota del Buggy MINI John Cooper Works, commissario di...
  • La Mini Cooper S Rally del 1967, costruibile e predisposta per le gare, è dotata di abitacolo con posto per una...
  • Il velocissimo e costruibile Buggy MINI John Cooper Works del 2018 è dotato di abitacolo con posto per una minifigure,...

Ti piacciono le MINI? Leggi gli altri articoli sulla piccola inglese!

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button