fbpx
MINI Electric Flash Copertina

A Lucca Comics 2020 nasce la MINI Full Electric “Flash” personalizzata da Carmine Di Giandomenico
MINI Electric personalizzata da un celebre fumettista a Lucca Comics 2020


Nonostante la sua forma completamente diversa, anche quest’anno Lucca Comics fa da trampolino di lancio per idee innovative e celebrazioni del mondo del fumetto e del gioco.
Anzi, più che Lucca Comics & Games 2020 dovremmo dire Lucca Changes 2020.
Questo è il nome scelto per la speciale edizione di quest’anno della kermesse toscana che ha scelto in ottemperanza delle andare in scena in forma esclusivamente digitale e telematica.
Questo però non ferma incontri, speech e presentazioni riguardanti il mondo dei giochi e del fumetto, proprio come quella di MINI.
La Casa automobilistica inglese infatti presenta anche quest’anno un’automobile dedicata al mondo del fumetto.
Per la precisione, quest’anno la protagonista è una MINI Electric personalizzata per Panini DC da un fumettista di fama internazionale, Carmine di Giandomenico, disegnatore tra gli altri di Flash.

E proprio a Flash è dedicata quest’auto così speciale, ad un personaggio che quest’anno compie 80 anni.
Andiamo a vedere nel dettaglio questa piccola inglese elettrificata e… “fumettosa”.

Il collegamento tra MINI e il mondo dei fumetti

La domanda che nasce spontanea è sicuramente il collegamento tra MINI e il mondo dei fumetti.
Il collegamento in realtà c’è, poichè i fumetti e MINI hanno diversi punti in comune.
Innanzitutto, sia nel mondo dei fumetti che nel mondo MINI il design la fa da padrona: senza design, non esisterebbero nè l’uno nè l’altro.
Poi altro grande punto d’incontro è la grande community di appassionati che sta dietro entrambi i mondi.
Sia gli appassionati di fumetti che quelli di MINI sono legati all’oggetto della loro passione da un legame quasi affettivo, e seguono le loro avventure attraverso i cambiamenti che nel tempo colpiscono le loro passioni.

E proprio quest’altro aspetto è centrale nelle similitudini tra MINI e il fumetto: i cambiamenti nel tempo.
Sia i più grandi personaggi del mondo dei fumetti sia MINI hanno affrontato cambiamenti epocali che ne hanno cambiato connotati, caratteristiche e destinazione.
Tutto questo senza però mai perdere la fedeltà al personaggio originale.
Sia Superman, ad esempio, che MINI hanno affrontato decenni, cambiamenti della società e delle abitudini delle persone, evolvendosi ma rimanendo sempre loro stessi.

Lo stesso Flash, soggetto della MINI personalizzata di queste pagine, ha subito diversi cambiamenti nella sua storia.
Alla sua nascita nel 1940 era Jay Garrick, con uno stile che con gli occhi di oggi vediamo quasi caricaturale di un’epoca così distante come gli anni Quaranta.
Nel 1957 poi la svolta, e il debutto di Barry Allen, il Flash più noto e con la forma con cui è celebre nel mondo.
Negli ultimi anni poi è arrivata la serie TV di Flash con protagonista Grant Gustin e la rinascita nei fumetti DC per mano di Carmine di Giandomenico.

Così anche MINI si è evoluta in modo increibile nei suoi 61 anni di storia.
Dal debutto nel 1959 per mano di Alec Issigonis alla rinascita nel nuovo millennio, per poi arrivare alla nascita di modelli nuovi ed inediti come Clubman, il SUV Countryman, e quest’anno la variante elettrica.
L’icona inglese ha cambiato faccia tantissime volte nella sua vita, e continua a farlo ogni anno di più.

MINI e Lucca Comics: l’esperienza del 2019

MINI non è nuova alla partecipazione a Lucca Comics.
Già nell’edizione 2019 la Casa inglese ha preso parte alla Fiera del fumetto e del videogioco realizzando una MINI davvero speciale.

Partendo dalla base di una semplice MINI 3 Porte bianca, la Casa anglo-tedesca ha chiamato Giuseppe Palumbo, celebre disegnatore di Diabolik per realizzare una MINI che raccontasse i 60 anni di storia della piccola icona inglese.
Per saperne di più su questo progetto vi rimando al nostro articolo dedicato realizzato 12 mesi fa, e torniamo brevemente alla nuova esperienza di MINI a Lucca.
Dopo il grande successo raggiunto con la MINI di Palumbo, quest’anno è stata scelta come “tela” nuova MINI Electric, e l’artista scelto è stato il fumettista Carmine di Giandomenico.

Chi è Carmine di Giandomenico?

Il fumettista abruzzese è nel panorama internazionale una delle firme italiane di punta.
Nato a Teramo nel 1973, è considerato uno dei fumettisti di punta del panorama contemporaneo italiano.
Dopo i suoi primi lavori come la miniserie di esordio Examen e la creazione del personaggio di Giulio Meraviglia insieme ad Alessandro Billotta, nel 2005 comincia a collaborare con la Marvel Comics.
Realizza poi Oudeis, Nessuno in greco, rivisitazione dell’Odissea di Omero che hanno come protagonista Oudeis appunto, ovvero Ulisse.

Durante la collaborazione con Marvel  al lavoro diventa story-board artist per televisione e cinema e copertinista, collaborando con artisti come Martin Scorsese, Sergio Rubini, Claudio Baglioni e con la Gazzetta dello Sport.
Nel 2016 poi batte il record di fumettista più veloce del mondo, riuscendo a realizzare nella sua città natale, Teramo, 56 tavole formato 70×100 in 46 ore, entrando di diritto nel Guinness dei Primati.

Nel 2016 comincia poi a collaborare con DC Comics, diventando disegnatore di punta della serie regolare “The Flash” e della run “The Batgirl”.
Contemporaneamente è anche docente di Anatomia in Movimento all’Accademia del Fumetto di Pescara.

MINI Electric personalizzata e realizzata con Panini DC

E proprio per questo è stato scelto da MINI e Panini DC, filiale italiana di DC Comics, per realizzare la MINI Electric personalizzata per Lucca Changes 2020.
E la personalizzazione non può che essere stata con Flash, e con il fumettista più veloce del mondo.

Questo è anche un modo per celebrare un doppio compleanno.
Flash festeggia 80 anni nella sua nascita, così come la MINI moderna compie 20 anni, nata proprio nel 2000 al Salone di Parigi.
Ma è anche il modo di festeggiare un debutto per un altro protagonista di questa splendida MINI Electric personalizzata, Panini DC.
La celebre azienda emiliana infatti ha da pochi mesi cominciato una nuova collaborazione con DC Comics, di cui è diventata distributore ufficiale per l’Italia.

MINI Electric Flash risultato finale

E tra i prodotti che Panini DC ha riportato con costanza in Italia c’è anche Flash.
“Per noi è un modo per celebrare gli 80 anni di Flash, ma anche per celebrare il nostro debutto come distributore per l’Italia di DC Comics dichiara Renato Franchi, direttore marketing di Panini DC.
“Quando MINI ci ha contattati per questa collaborazione eravamo entusiasti di poter festeggiare il debutto di Panini DC come distributore di DC Comics.
E quale personaggio più adatto di Flash? Quest’anno festeggia 80 anni, e nella sua storia come MINI ha subito tantissimi cambiamenti.”

“Dal debutto nel 1940 come Jay Garrick al debutto di Barry Allen disegnato ad un celebre disegnatore italoamericano, Carmine Infantino.
Abbiamo così deciso di dare incarico di questo progetto ad un’altro Carmine, Carmine di Giandomenico.
Colui che nel 2016 ha reinventato Flash e ha riportato in questo personaggio l’importanza dell’elettricità, che lega ancora di più Flash a MINI Electric.
Per stimolare Carmine, gli abbiamo fornito la mitica copertina del numero 123 di Flash, la prima volta in cui due versioni di uno stesso personaggio si incontrano su un singolo fumetto. E devo dire che il risultato è riuscito divinamente.”

La MINI Electric Flash realizzata da Carmine di Giandomenico

La MINI Electric creata da Carmine di Giandomenico è di immediato impatto.
Sulla base di un’esemplare di MINI Electric rosso, colore della tuta di Flash, il disegnatore abruzzese ha realizzato un disegno davvero evocativo, complesso ma chiaro in ogni sua parte.

MINI Electric Flash realizzazione

Tantissime sono state le tecniche usate, e tutto è stato disegnato a mano.
La base rossa è stata mantenuta, e su questa sono stati usati smalti a base d’acqua per non intaccare troppo la vernice dell’auto, bombolette spray per i dettagli dorati e Uniposca e TrattoMarket per rifinire e far “venire fuori” i personaggi.
E per rimanere in tema Flash, l’intera auto è stata realizzata in sole 10 ore e in un solo giorno. Incredibile!

Di Giandomenico: “Una sfida incredibile, divertente e stimolante allo stesso tempo”

Riuscire a realizzare tutto in così poche ore non è stato facile, come ci confessa lo stesso Di Giandomenico.
“Appena DC Comics mi ha presentato questa sfida sono stato felice e allo stesso tempo spaventato.
Per noi disegnatori un’auto è un mondo sconosciuto su cui disegnare, e la mia più grande preoccupazione erano le superfici lisce, curve o verticali dell’auto.”

“Per ovviare al problema ho puntato su vernici molto dense, per evitare che colassero, e per riuscire ad ottenere un buon risultato ho preferito scoprire il disegno durante la realizzazione.
Avevo dei bozzetti e dei piani su come agire, ma ho preferito una volta qui non fossilizzarmi sui singoli punti, ma osservare e dare un equilibrio all’intera auto mentre si sviluppava.
All’inizio ero preoccupato per il risultato finale, ma alla fine è stata un’esperienza molto bella e stimolante.
La più grande soddisfazione è stata veder “uscire fuori” il disegno dall’auto, e per questo ringrazio Panini DC per l’incredibile intuizione di unire i due Flash in un’unica auto.”

L’auto sarebbe dovuta essere esposta al Milano Monza Open-Air Motor Show, ma data la cancellazione di quest’ultima i piani sono cambiati.
Secondo Cristiana Lattuada, responsaibile PR&Communication di MINI, la MINI Electric personalizzata da Carmine di Giandomenico sarà mostrata al pubblico, ma in modo differente.
“A causa della situazione incerta che stiamo vivendo, non posso darvi dati certi su quando e dove potrete vedere la MINI Electric ispirata da Flash. Il nostro piano è quello di mostrarla tramite un viaggio itinerante presso tutti i rivenditori MINI d’Italia, e in esposizione nelle grandi città come Milano o Roma.”

Offerta
Offerta
Oudeis. Omnibus
  • Di Giandomenico, Carmine (Author)
The Flash 3: Rogues Reloaded
  • Williamson, Joshua (Author)

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link