fbpx
NewsTech

Parte la quarta edizione dei MioDottore Awards

La piattaforma MioDottore assegna i premi ai migliori specialisti

La piattaforma leader nella prenotazione online di visite mediche MioDottore, parte del gruppo Docplanner, ha lanciato la quarta edizione dei MioDottore Awards. L’iniziativa continua a portare avanti il suo obiettivo di valorizzare e riconoscere la qualità del lavoro degli specialisti affiliati alla piattaforma. Rispetto allo scorso anno, i medici nominati crescono del 10% con un totale di 479 candidature. Aumentano anche il numero di specializzazione che arrivano a 32.

MioDottore Awards 2021: al via la quarta edizione

Prende il via la quarta edizione di MioDottore Awards. Anche quest’anno a guidare i medici candidati troviamo il Lazio (22%) e la Lombardia (15%) seguite da Campania e Sicilia (entrambe con 14%). In Top 5 c’è spazio per la Sardegna (9% dei medici in gara). Complessivamente ci sono 479 medici candidati e 32 specializzazioni con tre novità (anestesista; dietista, dietologia e nutrizione e infine la categoria osteopatia, agopuntura e chiropratica).

Come funziona l’iniziativa

La prima fase di MioDottore Awards si è conclusa con la selezione delle candidature. Fino alla metà di giugno ci saranno le votazioni. Per la scelta dei vincitori verranno considerati:

  • numero totale di opinioni positive raccolte tra gli utenti,
  • voti dei colleghi di specializzazione
  • contributo del medico alla risoluzione di dubbi o domande all’interno della sezione “Chiedi al Dottore”

Luca Puccioni, CEO di MioDottore, dichiara: “Nel team di MioDottore ci poniamo tra gli obiettivi principali quello di supportare l’evoluzione della professione medica e siamo orgogliosi di essere giunti alla quarta edizione dei MioDottore Awards per attribuire il giusto riconoscimento a chi tra i nostri professionisti si è particolarmente distinto, per  competenze, dedizione al paziente ed eccellenza nel proprio campo

 
Offerta
Medico, paziente e malattia
  • Balint, Michael (Author)

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button