fbpx
Netflix qualità streaming

Netflix e YouTube rimangono in HD e 4K
Il passaggio di Neflix e YouTube a SD? È un'esagerazione.


Qualche giorno fa vi abbiamo riportato il rumor secondo cui i gradni colossi dello streaming sarebbero passati al formato SD (standard definition), abbandonando per un breve periodo HD e 4K. Le cose però non andranno esattamente così.

Netflix: cos’era successo?

Thierry Breton, politico francese e commissario europeo per il mercato interno, nei giorni scorsi aveva chiesto a tutti i colossi dello streaming di abbassare la qualità dei contenuti video perché allarmato dalla possibilità di un collasso generale della rete internet europea, dovuto all’aumento del traffico dati dopo che praticamente tutta Europa è entrata in quarantena.

Netflix ha risposto che farà il possibile per venire in contro a questa richiesta. Da qui siamo rapidamente passati a “Netflix toglie HD e 4K”.

Netflix rimane in 4K

Da un analisi più attenta si è scoperto che Netflix ha semplicemente abbassato del 25% il bitrate, cioè la quantità di dati in trasmissione. Una riduzione che non implica necessariamente un abbassamento della qualità audio e video che, al contrario, rimarrà in HD e 4k per la maggior parte degli utenti. 

L’unico momento in cui si potrebbe notare un leggero abbassamento della qualità video potrebbe essere solo nelle scene particolarmente scure che richiedono un maggiore quantità di dati.

Per rimediare a questo polverone Netflix ha pubblicato un tweet sul suo profilo ufficiale italiano per tranquillizzare tutti gli utenti della piattaforma. 

E invece YouTube?

Anche per YouTube la situazione non è così allarmante. L’unico provvedimento preso riguarda infatti la qualità di default impostata dalla piattaforma. Insomma, l’idea – ad oggi infatti non ci è ancora capitato – è quella di impostare come risoluzione di default i 360 o i 480p, ma lasciando all’utente la possibilità di passare all’HD o al Full HD in qualsiasi momento. 

E voi avete notato qualche abbassamento della qualità video? 


Luca Masrè Passaro

author-publish-post-icon
Classe 1985, appassionato di fumetti, Lego, tecnologia e tante cose Nerd. Ho iniziato la mia carriera nel mondo di internet nel 2007, quando ho fatto la mia prima campagna pubblicitaria su Google. Da quel momento, ho cominciato a sviluppare le mie competenze legati al mondo del web e dei numeri: Google, Web Marketing, Advertising, Social Network… Ma le mie vere passioni sono due: la SEO e la Web Analytics. Ho studiato, seguito svariati corsi e passato i difficili esami della Google Academy (sì, esiste davvero). Nel 2019 creo insieme alla mia socia una società di consulenza, Soluzione Brand
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link