fbpx
CulturaSpettacoli

Netflix realizzerà il film live action di Gundam

Il film sarà diretto da Jordan Vogt-Roberts

Recentemente è stato annunciato che Netflix realizzerà il film live-action di Gundam. Secondo quanto annunciato, Legendary Pictures sta lavorando a una versione cinematografica del popolare anime di Sunrise con le tute mech per Netflix. La pellicola sarà diretta da Jordan Vogt-Roberts (conosciuto per aver realizzato Kong: Skull Island). Scopriamo insieme tutti i dettagli.

Il live action di Gundam arriva su Netflix: ecco i dettagli

Legendary ha annunciato per la prima volta che stava lavorando con Sunrise per realizzare un film live-action di Gundam nel 2018, ma sembra che solo adesso stia prendendo effettivamente forma. Al momento Netflix non ha annunciato ulteriori informazioni su chi potrebbe far parte del cast o su quale sarà la trama. Non sappiamo nemmeno se il film adatterà uno dei tanti diversi archi narrativi che già esistono nel franchise di Sunrise.

Per ora sappiamo che Jordan Vogt-Roberts sarà il regista della pellicola e che Brian K. Vaughan lavorerà al progetto come scrittore e produttore esecutivo.

Il progetto sembra essere una miscela quasi perfetta di soggetto, studio e regista: Legendary ha già prodotto entrambi i film di Pacific Rim (incentrati esclusivamente su combattimenti con mecha giganti) così come il “Monsterverse” Godzilla / King Kong che recentemente si è concluso con Godzilla vs. Kong. Vogt-Roberts, invece, non è estraneo alle battaglie in grande stile poiché ha già diretto Kong: Skull Island per Legendary. Ciò significa che possiamo aspettarci un progetto interessante.

La storia di Gundam: l’era dei robottoni colpisce ancora

gundam-netflix-tech-princess

Nel 1979 Yoshiyuki Tomino e Hajime Yatate hanno deciso di collaborare con lo studio di Sunrise per dare vita al franchise di Gundam. Si tratta di una serie TV d’animazione giapponese ambientata in un futuro prossimo in cui l’umanità inizia a colonizzare lo spazio. Come potete immaginare la serie è incentrata su robot antropomorfi da combattimento con pilota umano, denominati mobile suit.

Gundam, come Mazinga e molti altri, fa parte del filone mecha ovvero robot caratterizzati da dimensioni gigantesche e mastodontiche che salvano il mondo e che, da anni ormai, hanno letteralmente conquistato il pubblico.

La sua storia però è diversa. All’inizio il robottone non ha riscosso così tanto successo poiché si differenziava fin troppo dai già famosi robottoni di Gō Nagai. I robot realizzati da Nagai erano invincibili, potenti e pieni di energia. Quelli presentati in Gundam, invece, venivano trattati come macchine vere, prodotte in massa, che necessitavano di energia, munizioni e riparazioni in caso di danni o malfunzionamenti. Questa nuova visione ha quindi sconvolto gli spettatori.

Il pubblico si è trovato dinnanzi al primo esempio di un genere completamente nuovo che poi è stato chiamato real robot. Questa nuova storia e visione offerta da Tomino e Yatate ha dato il via ad una nuova generazione di mecha nel panorama nipponico. Il successo è poi arrivato alle stelle grazie alla Bandai Namco. La società ha ottenuto infatti la licenza per sfruttare i mecha della serie.

La Bandai produsse modellini dettagliati dei mecha e delle navi della serie indirizzati non agli appassionati della serie che, purtroppo, scarseggiavano ma ai collezionisti di modellini militari. Le serie di modelli hanno poi ottenuto un enorme successo che, di conseguenza, ha permesso anche all’anime giapponese di tornare in pista.

Gundam è infatti ritenuta una serie di importanza fondamentale nel panorama dell’animazione giapponese. La sua rilevanza si manifesta però soprattutto in ambito sociale e culturale. La serie è costantemente presente all’interno della cultura di massa del Giappone e nella vita quotidiana sotto forma di citazioni in altri anime, campagne pubblicitarie e anche innovazioni dal punto di vista tecnologico. Con il tempo questa cultura, anche se in modo meno pungente, è arrivata anche in Occidente, come era successo per Mazinga e gli altri robot famosi.

Il cameo di Gundam e il futuro arrivo su Netflix

L’impatto culturale di Gundam è stato impeccabile e affascinante. Oltre all’anime, romanzi, manga e addirittura videogiochi, sono stati realizzati numerosi modellini ispirati ai mecha del cartone. Il robot ha conquistato il cuore del pubblico mentre studiosi e critici lo hanno etichettato come una serie di importanza monumentale all’interno della storia degli anime.

Il suo impatto culturale può essere paragonato a Star Wars e Star Trek, poiché considerato anche una pietra miliare dell’animazione fantascientifica. Gundam, dopo aver conquistato il Giappone e l’Occidente, ora si guadagnerà un posto nel catalogo di Netflix grazie a questo interessante live-action in azione.

Sapete però che non si tratta del primo film in cui compare il mecha giapponese? Per chi non lo sapesse, Gundam fa un’interessante apparizione nel film Ready Player One di Steven Spielberg. Naohiro Ogata è uno dei produttori di alcune serie di Gundam ed è colui che si è occupato del cameo del robot all’interno della pellicola di Spielberg.

Il nostro robottone è il protagonista di un incredibile e spettacolare duello contro Godzilla Mecha, che potete vedere qui sopra.

Insomma, Gundam è pronto a conquistare ancora una volta il pubblico e ad offrire loro altre interessanti battaglie supergalattiche. Non vediamo l’ora di sapere ulteriori informazioni dal colosso dello streaming.

Offerta
GUNDAM - HG Gundam Age-3 Normal 1/144 - Model Kit
  • - Maquette Gundam - Gundam Age-3 Normal Gunpla HG 1/144- Figurine Gundam articulée à assembler-
  • Système de montage SNAPFIT = ne nécessite ni colle, ni peinture- Vendu sous boite carton- Taille
Source
The Verge

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button