fbpx
CulturaNewsSpettacoli

Netflix vuole fare a Christopher Nolan un’offerta che non potrà rifiutare

Dopo aver chiuso un accordo pluriennale con la Amblin di Steven Spielberg per lo sviluppo di film per la piattaforma, Netflix rilancia e insiste nel suo incessante corteggiamento a un altro dei più amati cineasti viventi, cioè Christopher Nolan. Nel corso di un’intervista concessa a Variety, il capo della divisione film di Netflix Scott Stuber non ha lasciato spazio a dubbi in proposito:

Se e quando uscirà con il suo nuovo film, si tratterà per stabilire se noi potremo essere la sua casa e cosa sarà necessario per fare in modo che ciò avvenga. È un regista incredibile. Farò tutto ciò che posso. In questo business ho imparato che devi avere zero ego. Vengo preso a pugni e buttato a terra, poi mi rialzo.

Stuber ha poi rincarato la dose, tracciando la sua idea per le produzioni originali della piattaforma:

Dobbiamo essere più coerenti nel rendere questi film più rilevanti dal punto di vista culturale e nell’inserirli nello spirito del tempo. Sappiamo che il pubblico è lì per questi film, ma voglio che le persone sentano quell’impatto nelle loro conversazioni con amici e colleghi, in cui dicono “Hai sentito parlare di questo film The Old Guard?”. Lo abbiamo fatto, ma non lo abbiamo fatto in modo coerente.

Netflix potrebbe cimentarsi nel business dei sequel, ma ha anche sostenuto un flusso di spin-off e follow-up. La società girerà i sequel di Extraction e The Old Guard e sta per pubblicare il terzo film della sua trilogia Kissing Booth. Si sta inoltre lavorando a Bright 2 e ci sono grandi piani per costruire l’universo di Army of the Dead di Zack Snyder. Un blockbuster che invece non avrà una seconda parte è 6 Underground, film di Michael Bay con Ryan Reynolds che per la piattaforma è stato una delusione.

Christopher Nolan e Netflix: si farà il matrimonio?

Le dichiarazioni di Stuber su Christopher Nolan arrivano proprio in un momento di tensione fra il regista e il suo storico studio, cioè Warner Bros. Christopher Nolan, da sempre amante e sostenitore della sala cinematografica, non ha gradito la recente decisione da parte dello studio di distribuire i film del 2021 in contemporanea al cinema e su HBO Max. Nel corso di un’intervista con ET, il regista ha manifestato la propria insoddisfazione senza metti termini:

Ci sono molte controversie in proposito, perché non l’hanno detto a nessuno. Nel 2021, hanno alcuni dei migliori registi del mondo e alcune delle più grandi star del mondo, che in alcuni casi hanno lavorato per anni a questi progetti molto vicini ai loro cuori. Progetti che dovrebbero essere grandi esperienze sullo schermo e che sono pensati per essere disponibili per il pubblico più ampio possibile. Ora sono utilizzati come progetti in perdita per il nascente servizio di streaming senza alcuna consultazione. Quindi, ci sono molte polemiche. È una situazione molto, molto, molto, molto caotica. Non è il modo di trattare i registi, le star e le persone. Questi ragazzi hanno dato molto per questi progetti. Meritavano di essere consultati e di parlare di cosa sarebbe successo al loro lavoro.

Non ci resta quindi che attendere le mosse di tutte le entità coinvolte per scoprire se il prossimo progetto di Christopher Nolan (di cui non sappiamo ancora nulla) diventerà una delle produzioni originali Netflix più importanti di sempre.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button