fbpx
RecensioniRecensioni TechTech

La recensione di OnePlus Nord 2. Lo smartphone che stavamo aspettando

OnePlus Nord 2 è uno degli smartphone migliori del 2021: ecco tutto quello che dovete sapere su di lui

OnePlus Nord 2 è una bomba. Difficile definirlo in altro modo. OnePlus ha sfoderato uno smartphone di fascia media con caratteristiche premium che ci ha fatto totalmente dimenticare i top di gamma. Nord 2 fa tutto e lo fa molto bene, in barba persino agli scettici che sgranano gli occhi quando sentono parlare dei processori MediaTek. E così l’azienda cinese – che da poco ha unito le forze con Oppo – ha portato sul mercato un prodotto che ci riporta indietro, ai primi OnePlus che riuscivano a far tremare le gambe anche ai colossi della telefonia.
Ora però è giunto il momento di scoprire cosa offre il nuovo arrivato addentrandoci nella recensione di OnePlus Nord 2.

OnePlus Nord 2: la recensione

L’ultima fatica di OnePlus dichiara fin da subito le sue intenzioni: offrire agli utenti uno smartphone di fascia media che non abbia nulla da invidiare ai top di gamma. Insomma, Nord 2 nasce per essere un flagship killer, un’alternativa abbordabile – si parte da 399€ – ma completa: ha un bel display a 90 Hz, tutta la potenza di cui avete bisogno (anche per giocare) e una batteria che vi porta a fine giornata senza troppe difficoltà.

Praticamente perfetto

OnePlus Nord 2 ha le giuste dimensioni: con il suo display da 6,43 pollici è piuttosto semplice da gestire, anche con una sola mano. Il peso invece è nella media: 189 grammi che non lo rendono troppo pesante ma neanche il più leggero della sua categoria. Ad incidere sono sicuramente i materiali perché sì, la cornice è in plastica ma i tasti sono in metalo e il retro invece è rigorosamente in vetro opaco. Una combinazione che lo rende molto piacevole al tatto e che restituisce il feeling premium tipico degli smartphone più costosi.

OnePlus Nord 2 recensione design

La parte posteriore ospita anche il modulo fotocamera, leggermente rialzato rispetto al resto della scocca. La soluzione adottata da OnePlus uniforma l’estetica della sua intera gamma ma rende il dispositivo un po’ “ballerino” quando viene posizionato su una superficie piatta. Niente di insolito comunque: è una soluzione piuttosto comune e soprattutto il problema viene facilmente risolto applicando una cover. All’interno della confenzione trovate quella trasparente ma nulla vi vieta di acquistarne un’altra. Noi abbiamo adorato il Quantum Bumper Case, originalissimo e ispirato al mondo dei graffiti.

Sui lati, come anticipato, troviamo i tasti in metallo: a destra quello di accensione e lo switch per passare dalla suoneria alla vibrazione al silenzioso mentre a sinistra abbiamo il bilanciere del volume. Rimane libero il profilo superiore con quello inferiore invece che ospita lo slot per la SIM, il connettore USB-C e uno degli speaker mentre il secondo lo trovate appena sopra il display. La resa generale dell’audio è piuttosto buona con un volume sorprendentemente alto.

OnePlus Nord 2 recensione display

Spostiamoci sulla parte frontale per lo schermo. Si tratta di un fluid AMOLED con una frequenza di aggiornamento a 90 Hz che rende l’esperienza d’uso ancora più fluida, seppur consumando qualcosina in più sul fronte batteria. Sappiate che potete andare nelle impostazioni e passare a 60 Hz qualora voleste guadagnare qualcosina in termini di autonomia.
Il menù inoltre vi permette di personalizzare l’esperienza modificando la temperatura e la modalità colore, attivando l’effetto nitidezza e applicando il miglioramento dei colori per i video.
Il risultato nel complesso è davvero buono, con colori sempre vividi e una luminosità convincente.

OnePlus Nord 2 recensione: MediaTek non delude

OnePlus Nord 2 recensione prestazioni

Una delle prime domande che ci avete posto appena annunciato lo smartphone è stata: “Ma questo MediaTek?“.
OnePlus Nord 2 abbandona questa volta i chipset Qualcomm a favore di un MediaTek Dimensity 1200, accompagnato da 8/12 GB di RAM e 128/256 GB di memoria interna. L’azienda cinese ha fatto del suo meglio per ottimizzare l’hardware e le prestazioni, portando sugli scaffali un prodotto che non delude mai. L’abbiamo utilizzare per lavorare, giocare, navigare in rete e guardare contenuti multimediali: non ha mai avuto alcuna esitazione.

A questo poi associate la completezza sul fronte connettività: c’è tutto, dal 5G al WiFi 6 passando per NFC e Bluetooth 5.2. Nord 2 poi è dual SIM, così potete gestire tranquillamente due numeri differenti.

Abbiamo poi il sensore per il riconoscimento delle impronte, rapidissimo e posizionato sotto al display, e la possibilità di sbloccare lo smartphone anche con il riconoscimento del volto.

Buona autonomia e super ricarica

L’ultimo arrivato di casa OnePlus integra una batteria da 4.500 mAh che, con un uso medio, ci ha permesso di arrivare a fine giornata senza rinunce. Con uso intenso, staccandolo alle 6.30 del mattino e affrontando una giornata di chiamate, email, social e messaggi, siamo arrivati 20:00 con il 17% di carica rimanente e 5h di schermo attivo.

Una volta a terra, potete riportare lo smartphone al 100% in soli 30 minuti. OnePlus Nord 2 infatti sfrutta la tecnologia Warp Charge 65 per rimettervi subito in pista.

Il software è una garanzia

OnePlus Nord 2 è il primo smartphone dotato della OxygenOS 11.3, nata dalla fusione con Oppo. Non aspettatevi però uno stravolgimento: il software, basato su Android 11, è estremamente famigliare.
La OxygenOS ci regala tutto quello di cui abbiamo bisogno e anche qualcosina di più. Ritroviamo infatti la Zen Mode, il menù raccoglitore Shelf, il game space e molto altro ancora.
Tutto questo per un’esperienza simile a quella stock ma decisamente potenziata.

Vi segnaliamo inoltre che la società garantisce 3 anni di aggiornamenti di sicurezza e 2 update del sistema operativo, il che vi porterà fino ad Android 13.

OnePlus Nord 2 recensione: la fotocamera

OnePlus Nord 2 recensione fotocamera

La fotocamera è da sempre il punto debole della fascia media. Nel corso del tempo però i produttori hanno fatto enormi per sforzi per non deludere gli utenti, proponendo soluzioni derivate dai top di gamma. OnePlus ha fatto qualcosa di simile, prelevando dal suo flagship il sensore Sony IMX766 da 50 megapixel, affiancato da un obiettivo ultragrandangolare da 8 megapixel e dal sensore monocromatico; sulla parte frontale invece abbiamo la selfie camera da ben 32 megapixel.

Ma come si comportano?
Per scoprirlo abbiamo prima di tutto provato a metterlo davvero alla prova usando la modalità Esperto e scattando in RAW. Non è il miglior RAW sul mercato ma offre una certa libertà di intervento e permette di giocare con una gamma dinamica decisamente più ampia rispetto al jpg, recuperando colore e dettaglio sia nelle zone delle alte luci che nelle ombre.

OnePlus Nord 2 raw editato
Raw editato

Il sensore principale, con stabilizzazione ottica, si comporta piuttosto bene anche in autonomico, seppur risulti molto contrastato, mentre il grandangolo non presente distorsioni evidenti. Sappiate però che con questo obiettivo perdete qualcosa in termini di dettagli e in più riscontrerete occasionali problemi di aberrazione cromatica.

Concludiamo con la modalità ritratto che ci ha convinti nonostante abbia deciso di tagliare qualche capello di troppo.

Nel complesso quindi il comparto fotografico di OnePlus Nord 2 è promosso, soprattutto considerando che stiamo parlando di un medio di gamma, non un flagship.

Con scarsa luminosità

Immagine 1 di 7

OnePlus Nord 2: promosso a pieni voti

Che OnePlus Nord 2 fosse un ottimo smartphone l’avevate probabilmente già capito dall’incipit di questa recensione. Il nuovo smartphone cinese è performante e completo. Non dovete rinunciare a niente poiché offre davvero il pacchetto completo: display fluido, versatilità, ricarica rapida e un buon comparto fotografico. Tutto questo a 399€ per la versione 8/128 GB o a 499€ per quella 12/256 GB. Impossibile farselo scappare.

PRO

  • Qualità costruttiva eccellente
  • Display a 90 Hz
  • Ottime prestazioni
  • Ricarica rapida a 65W
  • Sensore principale ottimo
  • Software completo

CONTRO

  • Memoria non espandibile
  • Ultragrandangolare migliorabile
OnePlus Nord 2 5G 8GB RAM 128GB ROM Smartphone con tripla...
  • Fotocamera top di gamma più potente - Tripla fotocamera AI da 50MP con 119° Fotocamera con ultra grandangolo e...
  • Warp Massimo - La carica di un giorno in 15 minuti; Warp Charge 65W porta la batteria da 4500 mAh di Nord 2 da 1 a 100%...
  • Più veloce e più fluido - MediaTek Dimensity 1200-AI offre foto e video più nitidi, e giochi più veloci.

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button