fbpx
Panda Security ha realizzato un'indagine sulla sicurezza informatica

Panda Security indaga sulla sicurezza informatica secondo gli italiani
Ecco i risultati dell'indagine di Panda Security


Panda Security ha realizzato un’indagine con l’obiettivo di fotografare il modo in cui gli italiani si rapportano alla sicurezza informatica dopo un anno di COVID-19. La pandemia ha comportato un netto incremento degli attacchi dei cybercriminali verso la rete ed i suoi utenti. Il sondaggio di Panda Security punta ad evidenziare il ruolo della sicurezza informatica nella vita degli italiani.

I risultati dell’indagine di Panda Security  sulla sicurezza informatica

Secondo l’indagine di Panda Security, il 76% degli utenti afferma di non aver mai subito un attacco. Solo il 18%, invece, afferma di essere stato vittima di un attacco informatico da parte di virus. Solo una minima parte degli intervistati sottolinea problematiche relative ai ransomware e al furto di password.

Stando ai dati raccolti dall’indagine, sono i social network il servizio che rende gli utenti più vulnerabili. Risultati simili vengono però ottenuti dalle e-mail, dal Wi-Fi pubblico e dagli acquisti online. Una porzione minore degli intervistati individua possibili problematiche legate all’online banking.

Le truffe online sono il pericolo principale

Gli utenti italiani, per quanto riguarda la sicurezza informatica, temono in particolare le truffe online. Circa il 41% degli intervistati, infatti, sottolinea i rischi legati a questo tipo di minacce. Da notare, inoltre, che il 22,8% degli intervistati teme un furto di identità. Per il 54% degli intervistati, invece, l’antivirus è il prodotto essenziale per massimizzare la sicurezza informatica.

Secondo il sondaggio, al crescere dell’età dell’utente aumentano i rischi di essere colpiti da un attacco informatico. Il 55% delle persone che ha subito un attacco, infatti, ha più di 55 anni mentre il 33% ha più di 65 anni.

Panda Security E12AP15MB Antivirus Pro 2015, 3 Licenze, 12...
  • Protezione del PC da hacker e intrusi grazie al firewall
  • Monitor Wi-Fi, che aiuta a prevenire le intrusioni nella rete domestica
  • Controllo delle applicazioni: protegge il PC impedendo l’esecuzione di applicazioni sconosciute.

Davide Raia