fbpx
CulturaNews

Pasqua alle porte: ecco come festeggiano gli italiani

Arrivano le festività pasquali, un'occasione tipica dove il consumo alimentare vede una crescita in alcuni settori. Scopriamo quali sono con l'indagine di DoveConviene, la piattaforma digitale sulla quale oltre dieci milioni di italiani si informano e pianificano il proprio shopping. Quest'ultima infatti ha realizzato un sondaggio per capire come gli italiani si preparano alla Pasqua.

Pasqua non vede più ormai solo uova di cioccolato, ma anche le tipiche grigliate e pic nic fuori porta. Quando si parla di Pasqua, l’associazione principale per gli Italiani rimane quella per antonomasia con le uova di cioccolato (51%), ma la Pasqua proietta anche nella primavera, tanto che un 19% la associa alla grigliata di Pasquetta o ai pic nic. Invece si nota un calo di consumo di altri simboli classici come la colomba (8%) e l’agnello (7%).

Un altro aspetto emerso dalla ricerca di DoveConviene è che quasi la totalità degli Italiani comprerà un dolce pasquale (87%) solo dopo aver trovato l’offerta migliore, preferibilmente consultata online. Gli acquisti avverranno però quasi totalmente in store; interessano non solo dolci e settore alimentare (47%), ma anche tutte le offerte dedicate al mondo casa (24%), per trovare gli elementi decorativi ideali poichè i pranzi saranno organizzati principalmente a casa (77%). Sono in pochi a preferire l'uscita al ristorante e a casa di amici.

Dunque sembra venire meno il detto “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”: gli italiani intervistati hanno dichiarato che passeranno questa ricorrenza principalmente in famiglia (81%). Altrettante persone non andranno in vacanza durante la festività: solo il 12% si concederà qualche giorno fuori porta.

Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile. Sed non satiata.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button