fbpx
HotLifestyleLusso Connesso

PayPal e attacchi phishing: come proteggersi in 6 mosse

Ecco 6 suggerimenti utili per proteggere il proprio conto PayPal dai criminali informatici. Le dritte ci arrivano da Avira,azienda specializzata nella sicurezza informatica, e ci consentono di vivere in tutta sicurezza gli acquisti sul web.

PayPal e phishing: un problema da non sottovalutare

Siamo oramai in piena estate, e gli acquisti online sono generalmente più elevati in questo periodo dell’anno. Tra i metodi di pagamento preferiti dagli utenti c’è sicuramente PayPal. Quest’ultimo permette di effettuare transizioni rapide e sicure. Ma è proprio la sicurezza il tema di questo articolo. Già perchè, nonostante PayPal assicuri pagamenti in sicurezza, la minaccia di phishing e di altre pratica truffaldine è sempre dietro l’angolo.

Secondo uno studio dell’ Osservatorio della School of Management del Politecnico di Milano, gli utenti sono più predisposti ad acquistare online quando possono farlo con PayPal. Difatti i dati evidenziano una propensione all’acquisto 17 volte maggiore quando su un sito web è visibile il logo della piattaforma. Inoltre, il 67% degli utenti ha dichiarato di aver abbandonato il processo di pagamento perché PayPal non era disponibile. Tutto questo fa ovviamente gola ai cybercriminali. Questi potrebbero tentare di accedere ai numerosi conti online degli utenti.

I sei consigli di Avira

A fornirci gli strumenti necessari per la protezione del nostro conto arriva Avira. Quest’ultima è un’azienda specializzata in sicurezza informatica, che ha voluto condividere sei utili consigli per proteggersi dai frodatori. Vediamoli insieme:

  1. Attivare l’autenticazione a due fattori: questa offre ai consumatori una doppia protezione. Serve infatti a verificare chi prova ad accedere al conto. Con l’autenticazione a due fattori l’utente deve necessariamente inserire un codice inviato tramite SMS sullo smartphone del titolare del conto. Per attivarla basterà accedere alle impostazioni Sicurezza del proprio account.

2. Impostare una password complessa: l’ideale è sceglierne una di almeno dodici caratteri (o più, ancor meglio) comprensiva del maggior numero possibile di caratteri speciali. Assolutamente sconsigliate invece sono le semplici sequenze di numeri o di tastiera, termini comuni e nomi di membri della famiglia, amici o celebrità. Le password semplici da ricordare ma sicure sono quelle create a partire da una frase trasformata in lettere e numeri. Ad esempio “Pago i miei acquisti sul web con PayPal da 0 a 24″ diventa “PimaswcPPd0a24”. 

3. Attenzione alle email di phishing: i cyber criminali spesso sfruttano i sistemi di pagamento online spacciandosi ad esempio per i gestori di PayPal. Quindi è importante prestare attenzione a cinque elementi che consentono di distinguere i messaggi autentici dai tentativi di phishing:

– Saluto: Un servizio di pagamento online si rivolge ai propri utenti sempre con il nome e mai con un generico “Ciao utente PayPal”.

– Mittente: I messaggi autentici provengono sempre dal dominio @paypal.it

– Motivazione: Le e-mail di phishing cercano di creare il panico sfruttando ad esempio messaggi come “Il tuo conto sarà bloccato”.

– Allegati: Le email ufficiali dei servizi di pagamento online non contengono mai allegati.

– Link: Le email di phishing contengono link a siti web non autentici.

4. “Resta connesso” solo sul pc di casa: con l’opzione “Resta connesso e paga più velocemente” il servizio memorizzerà la password. Questa funzione dovrebbe essere usata solo su un pc privato a cui si accede in maniera esclusiva. Recati nelle impostazioni di sicurezza del tuo account per revocare i permessi precedentemente accordati su altri device.

5. Prestare attenzione alla connessione sicura: è importante assicurarsi che sul sito di shopping prescelto sia presente una trasmissione sicura e criptata dei dati. Questo può essere facilmente riconosciuto dalla sigla https:// e dal piccolo simbolo del lucchetto nella barra degli indirizzi del browser. Se sei collegato ad una rete pubblica utilizza un VPN per assicurarti che i dati non siano violati.

6. Utilizzare una soluzione di sicurezza affidabile: per navigare, fare acquisti e pagamenti online senza preoccupazioni è importante installare un software di sicurezza affidabile. Il prodotto gratuito all-in-one Avira Free Security protegge dal malware fornendo una protezione in tempo reale. Inoltre permette di controllare automaticamente il sistema e identificare possibili attività sospette.

Marco Brunasso

Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 29 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button