fbpx
MotoriNews

Passare la quarantena come i piloti BMW

Ecco la routine dei piloti BMW all'insegna dello #STAYHOME

Anche i piloti BMW, seguendo le linee guida della casa automobilistica, in questo periodo rimangono in casa in quarantena all’insegna della politica aziendale #STAYHOME. Non stanno però certo con le mani in mano, anzi. E le loro azioni quotidiane, oltre che interessanti, possono essere d’ispirazione anche per i loro fan.

Come i piloti BMW vivono la quarantena

Ecco alcune delle attività che tengono impegnate i piloti BMW durante la quarantena!

Tenersi in forma nei preparativi pre-stagionali

In vista delle prime gare delle prossima stagione, i piloti si stanno tenendo in forma anche da casa. Come spiegato dal due volte campione del DTM Marco Wittmann: Al momento sto davvero facendo un sacco di esercizio – che si tratti di allenamento di resistenza, forza, coordinazione o allenamento mentale”. Anche Lucas Auer trova nello sport il suo focus principale: “Faccio due sessioni al giorno. Ti mantiene in forma e ti senti bene. Ho un tapis roulant, una cyclette e un attrezzo per le braccia per il mio allenamento di resistenza qui a casa a Kufstein. Inoltre sto facendo tutti gli esercizi specifici per il collo, il core e altri esercizi di cui ho bisogno per mantenermi in forma.”

Anche il pilota Sheldon van der Linde ha installato la sua attrezzatura da allenamento a casa in Sudafrica: “Ora sono più in forma di quanto non sia mai stato e mi sento ancora meglio preparato per la stagione rispetto agli anni precedenti. La pausa mi consente di utilizzare il tempo per lavorare costantemente sulla mia forma fisica e concentrarmi su di essa“.

Gare simulate con sim racing

Vista l’impossibile di fare gare e allenamenti dal vivo, BMW Group Motorsport sta spingendo molto sulle gare simulate, ovvero il cosiddetto sim racing. “Attualmente sta vivendo un boom incredibile nella situazione attuale“, ha confermato Martin Tomczyk, pilota ufficiale BMW nelle corse GT. “Oggigiorno quasi tutti i piloti professionisti hanno un simulatore a casa e chiunque non ne abbia ancora uno probabilmente ne acquisterà uno nelle prossime settimane. Le simulazioni sono di altissimo livello ora, le serie di gare organizzate dai vari promotori sono fantastiche e sono incredibilmente popolari. Oggi tutto è così realistico che senti davvero la motivazione come pilota e sei entusiasta quando vinci. Anche il lavoro di set-up, la disciplina, la concentrazione e il lavoro di squadra sono fattori decisivi.

Il sim racing serve anche per mantenere un contatto tra i piloti e i fan: “Nonostante l’interruzione, possiamo ancora organizzare uno spettacolo che i fan possono seguire dal vivo. È davvero fantastico, ci sono diversi live streaming durante le gare e tutti si divertono molto. Penso anche che sia fantastico che la BMW sia così coinvolta nelle corse virtuali”, ha affermato Spengler. Nick Catsburg concorda: “È fantastico per tutti noi nella community delle corse, per noi come piloti e per i fan“.

Tempo con la famiglia

Questa quarantena ha dato l’opportunità a molti piloti di fare un cosa che, in tempi normali, non avrebbero l’opportunità di fare così a lungo, ovvero trascorrere del tempo con la famiglia. Il pilota GT Augusto Farfus, ad esempio, è con sua moglie e i suoi figli in Brasile. “È fantastico che io sia con la mia famiglia. Questo non è successo negli ultimi 20 anni della mia vita. Sfortunatamente, è a causa di qualcosa che non è affatto piacevole, ma almeno riesco a passare molto più tempo del solito vicino ai miei genitori e alla mia famiglia. ” Anche Van der Linde trascorre più tempo possibile con i suoi genitori in Sudafrica: “Di solito vivo in Germania durante la stagione. L’ultima volta che ho trascorso così tanto tempo con loro è stato tre anni fa, quindi è bello, nonostante l’attuale crisi globale.

Aiutare i figli con la scuola

Come molti altri genitori, anche i piloti con figli devono aiutare quest’ultimi a rimanere al passo con le lezioni.  “Ciò significa che mamma e papà devono assumere il ruolo di insegnante per ora. Prendi le lezioni dall’insegnante e passi due ore al mattino con i bambini per insegnare loro. Dopotutto, non sarà possibile recuperare il tempo in seguito, motivo per cui è necessaria la scuola a casa. È davvero interessante“, ha detto Tomczyk, e ha aggiunto con una risata “ma richiede anche molta energia dal genitore per fare la scuola“.

La scuola a casa è anche una parte consolidata della routine quotidiana nella famiglia Farfus in Brasile al momento. La figlia di Farfus va a scuola a Monaco; ora lui la sta aiutando a studiare. “Ci sono molti compiti da fare, in inglese e in francese, e questa è una vera sfida. È in quarta elementare e sta imparando cose come matematica, geografia e storia. È bello essere molto più coinvolto nell’apprendimento scolastico di mia figlia adesso, ma ci vuole molto tempo. Ci alziamo alle 6 all’ora brasiliana ogni mattina e poi passiamo almeno tre ore a fare lezioni. Quindi all’ora di pranzo facciamo un’altra sessione di lezioni perché stiamo cercando di rimanere al pari con gli argomenti.

Recuperare o provare degli hobby

Oltre al lavoro, all’allenamento e alla famiglia, questo periodo di quarantena è per molti piloti BMW un’opportunità per recuperare vecchi hobby oppure provarne di nuovi. “Ad esempio, fare giardinaggio o spazzare il vialetto: tutte le cose che di solito fai di corsa quando sei a casa“, ha spiegato Wittmann. Catsburg ha anche trascorso molto tempo nel suo giardino nelle ultime settimane: “Non sono davvero il più grande fan del giardinaggio, ma al momento mi sembra di passare così tanto tempo nel giardino che non è mai stato così bello come ora“, ha detto. Sims sta anche trascorrendo molto tempo in giardino con i suoi figli e ha usato il tempo per costruire una casetta da giardino

Farfus sta combinando la sua passione per l’aeromodellismo con il tempo in famiglia in Brasile. “In Europa, non ci provo spesso perché non ho molto tempo lì e non ci sono molti campi a Monaco. Qui in Brasile abbiamo un campo vuoto a cui non va nessun altro. Porto i miei figli con me in modo che possano stare nella natura e all’aria aperta, pur rimanendo isolati, il che è estremamente importante in questi giorni, e posso volare i miei aeroplani. Anche mio figlio li adora; è un grande appassionato di aeroplani.

Glock ha scoperto un nuovo hobby: sta facendo un corso di cucina online. “Avevo intenzione di farlo già da un po’. Ora ci sono finalmente riuscito“, ha detto Glock. “È molto divertente, ma è una grande sfida e un territorio inesplorato per me, ma sta funzionando abbastanza bene.De Phillippi ha preso una direzione completamente diversa. Mentre aspetta di tornare alla serie IMSA e al Nordschleife, studia le borse e nei mercati finanziari. “In questo periodo ho sviluppato un grande interesse al riguardo. Ho letto molto su azioni, obbligazioni ed ETF per sapere come funzionano insieme, quindi è una specie di nuovo hobby per me. Devi leggere molto e ci sono molti aspetti complicati, ma sono davvero interessato a tutto ciò che riguarda i numeri”.

OffertaBestseller No. 1
Set di 4 Tappi Coprimozzo compatibili BMW – Blu e Bianco,...
  • ✔ CERCHI IN LEGA COME NUOVI: i tuoi coprimozzi sono rovinati o non sono del colore che gradisci? Acquista il nostro...
  • ✔ COPRIMOZZO BMW COMPATIBILE: il risultato del coprimozzo originale, con il prezzo di un compatibile. Il nostro non è...
  • ✔ MASSIMA COMPATIBILITA’: Compatibile con tutti i cerchi in lega originali (o compatibili) BMW che ospitano un...
Bestseller No. 2
Luce per porta auto Logo Light,4 pezzi di luci per porte...
  • Questo prodotto è progettato appositamente per l'appassionato di modifiche automatiche e non distruggerà l'aspetto...
  • Può essere installato in entrambe le porte sinistra e destra. La luce della porta di cortesia rende la tua auto...
  • Adatto per: BMW Serie 3 E90 E91 E92 E93, E60 BMW Serie 5 E61 F10 F11 BMW Serie 6 E63 E64 Serie 7 E65 E66 F01 BMW, BMW X5...

Giovanni Natalini

Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button