fbpx
NewsTech

Pinterest: i Pin Idea approdano in 14 Paesi, tra cui l’Italia

I Pin Video di Pinterest arrivano per competere con gli altri social network

La nota piattaforma Pinterest ha annunciato l’arrivo in Italia e in altri 13 Paesi di Pin Video, il formato video da più pagine. Tutti coloro che hanno un account business potranno sfruttare la nuova funzione per creare contenuti interessanti e coinvolgenti per la propria community di followers.

La modalità Pin Video era stata già aggiunta alla piattaforma nel Settembre 2020, ma solo in versione Beta. Un ristretto gruppo di creator aveva il compito di testarli prima del grande pubblico. Pinterest ha poi esaminato i feedback raccolti dall’esperimento e ha deciso di implementare e migliorare ulteriormente l’aggiunta.

I Pin Idea sono di fatto un’evoluzione della già presente modalità Pin Storia, ma puntano a distinguersi dagli altri social network per originalità e freschezza. Sono disponibili tutta una serie di funzioni come tool specifici per i video, strumenti di editing e altro ancora.

Pinterest

In un momento storico come quello attuale, in cui praticamente ogni social network esistente ha inserito le Storie come contenuti temporanei visibili in successione, la differenza tra successo e insuccesso è definita anche dai piccoli dettagli.

Oltre 475 milioni di utenti in tutto il globo hanno mostrato chiaramente di apprezzare la modalità Pin Idea. Quest’ultima arriverà in Italia, Spagna, Irlanda, Nuova Zelanda, Messico, Brasile, Cile, Argentina, Colombia, Giappone, Perù, India, Svezia e Indonesia.

Le caratteristiche dei Pin Idea di Pinterest

I Pin Idea appariranno in una nuova sezione apposita della piattaforma. Tra le varie funzioni saranno presenti:

  • Registrazione ed editing video per un massimo di 20 pagine di contenuti
  • Selezione di brani musicali da Epidemic Sound
  • Registrazione di voice over per far sentire la voce dei creator agli utenti
  • Modalità Ghost
  • Elementi interattivi (tag, adesivi)
  • Opzioni di esportazione per portare i propri contenuti anche al di fuori di Pinterest

Tutte queste aggiunte hanno lo scopo di aumentare il coinvolgimento degli utenti e l’interazione con i creator. Il tasso medio dei commenti è ben 9 volte maggiore rispetto ai Pin Standard, e per i creatori stringere un legame più vivo e interattivo con la propria community è fondamentale per avere successo.

Source
Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button