fbpx
MobileNewsTech

Pixel 5a sta per arrivare (ma non in Italia)

Il nuovo dispositivo di fascia media di Google innova poco e non attraversa l'Atlantico

Google ha presentato senza fanfare il nuovo Pixel 5a, uno smartphone dalle caratteristiche solide e un prezzo interessante. Ma rispetto al Pixel 4a 5G innova poco (nonostante siano passati 11 mesi). E soprattutto, arriva solo in Giappone e negli Stati Uniti, saltando l’intero continente europeo. Ed è un peccato, perché sulla carta sembra confermarsi fra i migliori smartphone della fascia media.

Google Pixel 5a: caratteristiche solide ma non rivoluzionarie

Il nuovo smartphone annunciato da Google ha delle caratteristiche davvero interessanti, anche se in molti casi vecchie di almeno un anno. Infatti come il Pixel 4a 5G uscito l’anno scorso ha un processore Qualcomm Snapdragon 765G, che permette ottime prestazioni e l’accesso alla velocità del 5G. Non ci aspettavamo che Google debuttasse il suo nuovo chip Tensor su Pixel 5a: ha senso che aspetti il Pixel 6 per lanciare la nuova tecnologia.

Ma la scheda tecnica del nuovo smartphone ricorda molto da vicino quella di Pixel 4a 5G (non disponibile in Italia ma acquistabile in altri Paesi europei). Infatti troviamo 6GB di RAM e 128GB di memoria interna, con un’ottima connettività grazie al support eSIM anche per il 5G, il Wi-Fi 5, il Bluetooth 5.0 e l’NFC.

Ottime anche le fotocamere. La principale è da 12,2MP f/1.7, il grandangolo da 16MP e f/2.2. La fotocamera anteriore è da 8MP. Ma sappiamo che la differenza la fa il software della fotocamera di Google, che assicura prestazioni eccellenti anche con questo reparto tecnico di fascia media.

Google-Pixel-5a-5G-min

La batteria aumenta leggermente, arrivando a 4.680 mAh. La ricarica rapida, solo via cavo, arriva a 18W. Leggermente più grande il display (grazie a un miglior rapporto schermo superficie), che misura 6,34 pollici ed è un OLED da 2400×1080 con luminosità fino a 700 nits. Il nuovo rivestimento metallico inoltre permette di alzare l’impermeabilità allo standard IP67.

Prezzo e disponibilità del Pixel 5a di Google

Un’altra novità è il colore. L’anno scorso, Pixel 4a 5G era “Just Black”, quest’anno le sfumature del rivestimento metallico diventano “Mostly Black“, con dei giochi di colore interessante. Ma che difficilmente potremo vedere fra le nostre mani. Infatti il dispositivo arriverà solo in Giappone e negli Stati Uniti il 26 agosto.

A un prezzo davvero interessante: 449 dollari. Cinquanta in meno del Pixel 4a 5G (ma comunque di più del Pixel 4 base). In questa fascia compete con alcuni dei prodotti più interessanti sul mercato: iPhone SE, Samsung Galaxy A, OnePlus Nord. Tutti prodotti che il Pixel può affrontare a testa alta, grazie soprattutto al lavoro che gli ingegneri Google hanno fatto sulla fotocamera: chi vuole risparmiare ma scattare foto sorprendenti, sa dove investire i suoi soldi. Anche se gli utenti italiani dovranno tenere in conto anche un viaggio transoceanico.

Google-Pixel-5A-prezzo-min

Una strategia commerciale diversa

La linea “a” dei Pixel ha fatto molto parlare di sé, perlomeno fra gli appassionati di tecnologia. La serie Pixel 3a ha in molti versi cambiato il panorama del mondo smartphone. Un dispositivo con caratteristiche tecniche buone ma non stellari: una sola fotocamera, processore di fascia media. Ma che grazie all’ottimo software di Google riusciva a scattare fotografie da top di gamma e sfornare prestazioni eccellenti con un prezzo sotto i 400 euro. Pixel 4a ha avuto lo stesso successo, nonostante moltissimi altri costruttori (fra cui anche Samsung e Apple con la serie SE) abbiano cercato di occupare quella stessa nicchia di mercato. Una conferma indiretta del fatto che Google aveva avuto la giusta intuizione nell’entrare in questa fascia media.

Per cui molti utenti sono rimasti stupidi quando il Pixel 4a 5G non è approdato in Italia. E lo sono ancora di più ora che Pixel 5a salta l’intera Europa. Soprattutto perché USA e Giappone sono mercato solitamente difficili per Google. Il sospetto è quello che l’azienda non voglia togliere troppi utenti al nuovo Pixel 6, su cui invece punta moltissimo. Se il nuovo chip Tensor dovesse avere successo, Google potrebbe lanciarsi davvero nel mercato dell’hardware mobile, più di quanto abbia mai fatto in passato.

Ma queste sono solo speculazioni. Secondo Brian Rakowski, vicepresidente del Product Management di Pixel, la ragione di questo lancio limitato è semplice. “Covid ha creato alcune difficoltà per la catena di approvvigionamento mondiale, in particolare la carenza di silicio. Il risultato è che limiteremo la distribuzione solo ad alcuni canali”.

Ma perdere la fetta di utenti che non voglio spendere oltre i 500 euro per uno smartphone è un peccato. Anche perché ci veniva facile consigliare un Pixel nella lista dei “migliori smartphone di fascia media”. Ma la speranza è che Google ci tolga l’amaro dalla bocca con un Pixel 6 dalle funzionalità stellari. Non ci resta che aspettare il prossimo lancio. Oppure prenotare un biglietto per il Giappone.

Bestseller No. 1
Google Pixel 4a 14,7 cm (5.8") 6 GB 128 GB 4G USB Tipo-C...
  • Type: Smartphone
  • - 2G Network: GSM 850 / 900 / 1800 / 1900
  • - 3G Network: HSDPA 850 / 900 / 1700(AWS) / 1900 / 2100
Source
Android World

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button