fbpx
Recensioni VideogiochiVideogiochi

La recensione di Wetlands, l’ultima espansione di Planet Zoo con le adorabili lontre

Frontier Developments non ha proprio intenzione di lasciarci delusi e continua a macinare contenuti extra per l’incredibile Planet Zoo. Il gioco che ha ridato vita al dormiente genere dei Tycoon ritorna con Wetlands, il nuovo Animal Pack dedicato, come da nome, agli animali acquatici. Non si tratta di un’estensione del precedente Aquatic Park (che vi consigliamo di giocare), ma il focus sarà verso gli animali di palude che vivono in simbiosi con l’acqua. Come da tradizione, l’espansione introduce nuovi animali, animazioni, uno scenario a tempo e tantissimi nuovi oggetti per personalizzare il nostro zoo. Scopriamo questo e anche di più nella recensione di Planet Zoo Wetlands.

La nostra recensione di Planet Zoo Wetlands

Il nuovo DLC di Planet Zoo, Wetlands, porta nei nostri zoo l’affascinante habitat delle paludi e con lui sette nuove specie animali e un nuovo anfibio da mostra.

I nuovi animali includono alcune delle specie più desiderate dalla vivace community di Planet Zoo e sono:

  • Il Capibara
  • L’ornitorinco
  • Il bufalo d’acqua
  • la lontra nana
  • il caimano dagli occhiali
  • il lichi del Nilo
  • la gru della Manciuria

A queste si aggiunge anche l’unica aggiunta tra gli animali da mostra, il tritone crestato del Danubio. Un set di animali completo e davvero interessante che porta in gioco degli animali dei quali non sapevamo di avere bisogno. Le new entry si adattano perfettamente a tutte le novità introdotte con l’espansione e ampliano enormemente l’offerta già ricca di Planet Zoo.

Ambientazioni e paesaggi palustri la fanno ovviamente da padrona con tutte le gioie visive e le difficoltà tecniche di avere a che fare con un terreno del genere. Ed è qui che entra il gioco il nuovo scenario a tempo.

Uno scenario tra le paludi

planet zoo wetlands recensione

Il nuovo scenario a tempo ci porta a Pantanal in Brasile e ci mette di fronte una serie di sfide notevoli per riuscire a ottenere il meglio dal nostro zoo paludoso. A differenza della maggior parte delle sfide precedenti, lo zoo è praticamente spoglio salvo le strutture per lo staff e un’arteria di piccole strade. Questo dà il via a una partenza tanto lenta e difficoltosa quanto interessante.

Ovviamente gli obiettivi principali sono il linea con il tema dell’espansione e sarà necessario un grande impegno da parte nostra. Tra le difficoltà maggiori troviamo infatti l’ardua conformazione della mappa piena, neanche a dirlo, di acqua e paludi. La parte più intrigante è la nostra impossibilità ad alterare il paesaggio dato che gli strumenti che solitamente utilizziamo per fare ciò, sono disattivati. Questo significa che oltre a dover trovare un posto stabile per le strutture e le strade, dovremo anche sfruttare il pantano già disponibile per dare offrire il miglior recinto ai nostri animali.

Questo mix perfetto da il via a una sfida a tempo tra le più interessanti mai provate fin’ora.

Planet Zoo: Wetlands Animal Pack
Planet Zoo: Wetlands Animal Pack
Developer: Frontier Developments
Price: 9,99 €

Scheda tecnica sempre al top

planet zoo wetlands recensione1

Con l’arrivo di nuovi animali arrivano nuove animazioni, versi e tutte le novità e migliorie dedicate a loro e allo stile di oggetti introdotti. Inutile dire che, ancora una volta, Frontier Development è riuscito a mantenere uno standard altissimo. Osservare le lontre nuotare fluidamente o le Gru fare il bagno nella nuova fonte d’acqua calda è uno spettacolo per gli occhi. E ancora danze, d’amore, tuffi e il galoppo del bufalo d’acqua. Ogni animazioni è migliore della precedente e sempre in linea con tutte le espansioni pubblicate. Il gran numero di oggetti introdotti che decoreranno il vostro zoo sono anche loro a tema acquatico e tipiche dell’America del Sud e vi permetteranno di creare uno zoo davvero unico e personale.

Ancora una volta però, non è stata introdotta nessuna missione nella Carriera principale del gioco. Anche se questo ci rattrista un po’, il piacevole musetto della lontra ci ha messo subito di buon umore!

Non solo Wetlands, le altre recensioni di Planet Zoo

Se volete scoprire di più sulle tante espansioni di Planet Zoo, ecco le nostre recensioni:

Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button