fbpx
pollen robotics reachy teleoperazioni-min

Reachy, il robot che copia ogni vostro movimento
Pollen Robotics presenta al CES 2021 le nuove funzioni del suo robot, che ora potete controllare a distanza con un set da Realtà Virtuale


Pollen Robotics presenta al CES 2021 la nuova versione del suo robot Reachy, che ora può seguire i movimenti di un operatore che lo guida a distanza. Reachy è l’unica piattaforma umanoide al 100% open source, rendendo accessibile la robotica e l’Intelligenza Artificiale a molte aziende, senza costi di sviluppo.

Il robot di Pollen Robotics può manipolare oggetti ed eseguire operazioni complesse, oltre che relazionarsi con le persone grazie all’espressività del volto. Una soluzione che sembra uscita da un film di fantascienza ma invece torna per la seconda volta al CES, migliorato e ancora più ricco di possibilità.

Pollen Robotics presenta la nuova versione del robot Reachy

L’azienda ha introdotto Reachy al mondo esattamente un anno fa, al CES 2020 di Las Vegas. Dopo aver stupito sviluppatori e giornalisti alla fiera tecnologica, molti clienti hanno voluto acquistare un prototipo. La Scuola Politecnica Federale di Losanna, l’Università di Melbourne, l’Istituto Coreano di Robotica e Convergenza Tecnologica e l’Organizzazione Indiana per la Ricerca Spaziale. Ma anche aziende come Accenture e Mercari in Giappone.

Il modello di business di Pollen Robotics permette infatti di ottenere Reachy a un prezzo fisso per poi programmarlo usando l’Intelligenza Artificiale per diverse applicazioni. Risparmiandosi milioni di dollari di ricerca hardware e software.

pollen robotics Reachy hotel reception-minReachy, l’interfaccia robotica che stavamo aspettando

Alle versione All-Digital del CES di quest’anno, Reachy offre una risorsa in più: il software basato su ROS 2. Questo abbina la potenza del computer con telecamere doppie con zoom ottico. In questo modo un operatore può guidare Reachy in diverse operazioni, utilizzando un kit per la Realtà Virtuale: visore sugli occhi e controller doppi per le mani.

Pollen Robotics ha trasformato Reachy in un robot ancora più potente e utile, che può avere moltissime applicazioni. Specie con la nuova esigenza di ridurre i contatti diretti fra persone, gli occhi e le antenne espressive di Reachy possono essere una risorsa utile per le aziende. Questo robot ha le funzionalità di una macchina sofisticatissima e l’aria dell’androide che tutti avrebbero voluto come amico da bambini.


Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.