fbpx
CulturaEventi

Gli eventi in programma per il Pride 2021

Vi ricordiamo che i programmi presenti all'interno dell'articolo potrebbero subire modifiche

Giugno è il mese del Pride e nonostante la pandemia sia ancora in corso, per il 2021 sono in programma numerosi eventi a cui partecipare. Scopriamo insieme cosa ha in serbo per noi il nostro Paese e diamo anche un’occhiata a ciò che stanno organizzando gli altri Paesi.

Iniziano i festeggiamenti per il Pride 2021: gli eventi in programma in Italia

Il Pride, comunemente noto anche come Parata del Pride o Marcia dell’Orgoglio Omosessuale, è un’importante manifestazione pubblica aperta a tutti – indipendentemente dall’orientamento sessuale. Il suo scopo è quello di celebrare l’orgoglio, l’accettazione sociale e l’auto-accettazione delle persone appartenenti alla comunità LGBTQ+.

Inoltre si celebrano anche i diritti civili e legali legati alla comunità e, più nello specifico, l’orgoglio gay. Questa manifestazione ha anche l’obiettivo di rivendicare diritti non ancora acquisiti come, ad esempio, il matrimonio tra persone dello stesso sesso o anche legislazioni che tutelano le persone della comunità LGBTQ+.

Questo evento è sentito in tutto il mondo: in numerose città e nazioni, infatti, le persone si riuniscono e celebrano insieme, dando vita ad un clima allegro e piacevole. Le celebrazioni e gli eventi del Pride hanno luogo durante il mese di giugno. È stato scelto questo mese per commemorare i moti di Stonewall avvenuti nella città di New York e che hanno segnato una svolta nel movimento LGBTQ+.

Per chi non lo sapesse, i moti di Stonewall furono una serie di violenti scontri tra gruppi di persone omosessuali e la polizia a New York. Il primo scontro ha avuto luogo il 27 giugno del 1969, quando la polizia ha fatto irruzione nello Stonewall Inn, un bar gay situato nel Greenwich Village nel distretto di Manhattan.

Questo evento è considerato simbolicamente il momento di nascita del movimento di liberazione gay moderno in tutto il mondo. Per questo motivo il 28 giugno è stato ribattezzato come “giornata mondiale dell’orgoglio LGBT” e in generale il mese di giugno viene considerato il mese del Pride.

Il programma del Pride 2021: Roma, Milano e Napoli ci sono

Lo scorso anno molti eventi sono stati cancellati a causa dell’emergenza sanitaria ma per il 2021 è già disponibile un vasto programma per riunirsi e celebrare insieme la comunità LGBTQ+. In Italia alcune città hanno annunciato il loro ritorno in piazza. Tuttavia i programmi dettagliati degli eventi non sono stati ancora condivisi. Una delle prime città pronta a festeggiare e celebrare è Milano.

Il Pride è la celebrazione delle diversità. È la nostra casa e da qui rivendichiamo con orgoglio il nostro posto nel mondo. Siamo tuttǝ invitatǝ!

Il Milano Pride ha annunciato il suo ritorno in piazza in questo modo. Secondo quanto rivelato la Pride Week si terrà dal 18 al 27 giugno, con una Pride Square prevista dal 24 al 26 giugno. Infine il Pride vero e proprio è atteso per l’ultimo sabato di giugno, ovvero il 26.

Ancora non sono stati condivisi tutti i dettagli dell’evento: non sappiamo dove si terrà in che modo verrà organizzato. Siamo però certi che seguirà le norme di distanziamento pur mantenendo la sua vibrante personalità. La seconda città ad aver annunciato il suo ritorno in piazza è Roma.

La Capitale italiana ha annunciato che il Pride si terrà il 26 giugno a Piazza del Popolo, in concomitanza con il Pride di Milano. La celebrazione sarà aperta in grande stile dal duo di Drag Queen Karma B e saranno presenti il Deputato Alessandro Zan, le senatrici Monica Cirinnà e Alessandra Majorino e molti rappresentanti di centinaia di realtà della comunità LGBTQ+. Sul palco salirà anche Vladimir Luxuria.

La manifestazione si svolgerà secondo le norme vigenti ma gli organizzatori hanno garantito che la piazza sarà “favolosa” e pronta per festeggiare dopo quasi due anni dall’ultimo Pride. Il percorso della parata, invece, inizierà a Piazza della Repubblica, vicino alla stazione di Termini, e terminerà a Piazza Venezia.

All’appello non può mancare Napoli. La città ha annunciato che, nel pieno rispetto di quelle che saranno le vigenti normative sanitarie e di sicurezza, sabato 3 luglio 2021 le associazioni Antinoo Arcigay NapoliALFI Le maree e Associazione Trans Napoli saranno in piazza per il Napoli Pride.

Nella città si celebrerà anche il 25esimo anniversario dal primo Gay Pride del Sud Italia, tenutosi proprio a Napoli il 29 giugno del 1996.

Altre città italiane che parteciperanno alle celebrazioni

A Lecco invece il Pride si terrà il 19 giugno, precisamente a Piazza Garibaldi a partire dalle 17. È stato annunciato che si terrà un evento statico di musica, parole e di proposte politiche a cui parteciperanno anche vari ospiti e un gruppo musicale. Sempre nella piazza si terrà anche la mostra del contest fotografico “Love is Love” organizzato in occasione del Lecco Pride.

La città ha annunciato che nel rispetto delle misure di contenimento della pandemia, in piazza ci saranno posti numerati e distanziati. È quindi obbligatoria la prenotazione, che potrà essere fatta dal sito del Lecco Pride a partire dal 2 giugno.

Anche la città di Bergamo è decisa a tornare in piazza, precisamente il 12 giugno. Al momento non si sa in che forma si svolgerà l’evento ma il Bergamo Pride ci sarà e ha intenzione di essere sensazionale. Ulteriori eventi sono previsti a Monza e Brianza nella settimana a cavallo tra la fine di giugno e l’inizio di luglio.

Genova annuncia il ritorno in piazza insieme alle altre città italiane. La città ha annunciato che l’evento è previsto per sabato 12 giugno, alle ore 16.30, in piazza De Ferrari. Il tema di quest’anno è Zona Rainbow, che ha caratterizzato la nostra vita durante questo ultimo anno di pandemia.

Secondo quanto annunciato l’evento si terrà in presidio e non in corteo, i partecipanti saranno distanziati e dovranno indossare la mascherina. Infine l’evento è accompagnato dal Pride Village, il villaggio allestito ai Giardini Luzzati di Genova. Dal 5 al 12 giugno il villaggio ospiterà giochi, musica e molto altro. A breve sarà disponibile l’intero programma del Liguria Pride.

Il Pride nel mondo

Come abbiamo accennato prima, il Pride è sentito e celebrato in tutto il mondo: questo significa che sono in programma numerosi eventi in giro per il mondo durante il mese di giugno 2021. Uno dei Pride più significativi al mondo è sicuramente quello di New York, proprio per i moti di Stonewall.

Il NYC Pride ha annunciato il tema ufficiale per il 2021, “The Fight Continues”, come inizio degli eventi e della programmazione di quest’anno. In un periodo di tremende avversità per la comunità su molti fronti, The Fight Continues riflette la moltitudine di battaglie che il Paese e la città hanno affrontato.

La città ha in programma numerosi eventi per il mese di giugno, la maggior parte in formato digitale. Tuttavia, come potete immaginare, quello più importante si terrà il 27 giugno. Quest’anno la NYC Pride March si terrà sia in presenza che in formato digitale. I dettagli non sono stati ancora rivelati.

Il WorldPride invece si svolgerà tra Copenaghen e Malmö dal 12 al 22 agosto 2021. Il programma prevede 11 giorni tra mostre d’arte, spettacoli musicali, discussioni sui diritti umani, eventi sportivi e feste sensazionali.

A Madrid la festa più grande si svolgerà il giorno della parata in Plaza de Colón, prevista per sabato 3 luglio. La principale parata del Gay Pride è il momento più importante del Pride spagnolo. La Pride Parade inizia alla stazione di Atocha e termina alla Plaza De Colón.

Solitamente la sfilata è composta da enormi carri colorati, autobus per feste e gruppi di camminatori che rappresentano sponsor, associazioni, enti di beneficenza. Non sappiamo se anche quest’anno sarà lo stesso ma siamo fiduciosi.

Queste sono solo alcune delle città internazionali e italiane che celebreranno il Pride 2021. Molte di esse non hanno rivelato tutti i dettagli. Oltretutto i programmi che vi abbiamo riportato qui sopra potrebbero subire delle modifiche a causa della pandemia. Vi consigliamo quindi di controllare il sito ufficiale delle città a cui siete interessati per avere ulteriori conferme.

Baanuse Bandiera Arcobaleno, 150x90cm Rainbow Flag, LGBT Gay...
  • Il design leggero gli consente di volare con una leggera brezza
  • Con colori nitidi e vivaci
  • Realizzato in poliestere morbido e resistente

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button