fbpx
CulturaFeaturedTech

Le principesse Disney nel XXI secolo: chi sarebbero?

Proviamo ad immaginare le principesse dei cartoni più famose del mondo come delle semplici teenagers o delle giovani adulte

I grandi classici sono quasi sempre ambientati in epoche lontane e sconosciute. Le celebri principesse Disney sono perlopiù abitanti di città medievali, rinascimentali, esotiche, ottocentesche e chi più ne ha più ne metta.

Va da sé che la tecnologia moderna è lontana anni luce dal loro mondo fatto di canzoni romantiche, principi da sogno e animali parlanti.

Per non parlare di chi è nato e vissuto «in fondo al mar», travisando completamente l’utilità della maggior parte degli oggetti caduti nelle profondità dell’Oceano. Sì, Ariel, ce l’abbiamo proprio con te: quell’aggeggino di metallo, fornito di manico e denti, è una forchetta, non un “arricciaspiccia”!

Cosa succederebbe se trasportassimo le principesse Disney nel 2019? A differenza del vichingo Hiccup della Dreamworks, perfettamente capace di creare invenzioni moderne, per le suddette ragazze sarebbe probabilmente uno shock.

Proviamo però ad immaginare come sarebbero le loro vite se fossero nate nel XXI secolo!

Le principesse Disney del 2019

Partiamo dal presupposto che la maggior parte delle principesse Disney ha meno di 18 anni. Questo le inserisce automaticamente in una delle fasce d’età più temute dai genitori: quella dei teenagers.

Certo, immaginarsi le nostre eroine nelle vesti di adolescenti moderne è complicato, ma proviamoci e partiamo con ordine di apparizione all’interno dei classici.

La prima delle principesse Disney è Biancaneve.

Biancaneve e la mela

principesse disney

La nostra Biancaneve ha tra i 14 ed i 15 anni, è da poco sbocciata in una splendida ragazza, giunta in quella giungla che sono le scuole superiori. Divenuta membro del club di teatro della scuola, ha ricevuto da poco in regalo il suo primo smartphone.

E quale regalo migliore di un Iphone per la nostra Biancaneve? Il cellulare dalla mela morsicata è sicuramente il prodotto tecnologico perfetto per la ragazza dalla pelle candida come la neve.

Cenerentola e le app

Cenerentola è una delle principesse Disney “senior”. Con i suoi 19 anni, una Cindarella del XXI secolo è una studentessa universitaria d’ingegneria informatica, nonché sviluppatrice di app per pagarsi gli studi.

Di recente è riuscita ad affermarsi con un’applicazione molto utile per la gestione della casa: governare tutti gli elettrodomestici casalinghi con un solo “tap” del dito, direttamente dal proprio smartphone.

Aurora e la sveglia che scappa

Aurora è una ragazza di 16 anni, amante degli animali ed un’instancabile dormigliona. Adora così tanto dormire da non alzarsi neanche quando le sue tre vecchie tate le scostano di forza le coperte di dosso.

Come risolvere questo piccolo problemino almeno durante i giorni di scuola? La soluzione l’ha trovata il suo ragazzo, Filippo, regalandole per Natale un oggetto molto particolare: una sveglia dotata di ruote.

In questo modo la piccola Aurora sarà costretta ogni mattina, al suono della sveglia, a doversi alzare per rincorrerla, in modo tale da spegnerla ed iniziare così la giornata.

Ariel e la chioma ribelle

Principesse Disney
No, Ariel, quello non è un pettine!

Futura nuotatrice olimpionica, Ariel si allena con costanza tutte le mattine prima di andare a scuola, decisa ad inseguire il suo sogno. Tuttavia, complice l’umidità della piscina, il cloro dell’acqua e la cuffia da dover indossare, i suoi capelli risentono particolarmente dello stress a cui sono sottoposti.

Perché, quindi, non utilizzare una spazzola asciugacapelli per avere subito una chioma fiammante e perfetta prima delle lezioni? Dopo una doccia rigenerante e con dei semplici colpi di polso, Ariel può contare sempre su uno dei suoi cavalli di battaglia in fatto di estetica: dei capelli fluenti e setosi.

Belle e la sua collezione di libri digitali

Non avendo più posto nella sua piccola casa di periferia, completamente cosparsa di tomi, il padre di Belle le ha dato un aut-aut: «basta libri o li daremo via tutti».

Disperata e combattuta, la giovane diciassettenne ha cercato consiglio e conforto dal suo libraio di fiducia, Adam. Il ragazzo, saggiamente, le ha consigliato di continuare a collazionare libri ma in maniera del tutto diversa dal solito. Tramite un e-book reader.

Sì, okay, per molti puristi gli e-book reader sono un abominio ma per chi ha poco spazio in casa o non può permettersi una libreria più grande sono una vera e propria manna dal cielo.

E la Belle del 2019 non fa eccezione.

Jasmine ed il tappeto volante

principesse disney
Che tappeto a levitazione magnetica galante!

Figlia di immigrati persiani, la quindicenne Jasmine è un piccolo genio della fisica. Appassionata di meccanica, ha saputo coniugare le sue due materie scolastiche preferite alle innumerevoli invenzioni costruite nel corso degli anni.

L’ultima è sicuramente quella più sorprendente.

Approfittando del lavoro di suo padre, produttore e venditore di tappeti persiani, la piccola Jasmine è riuscita a convincerlo a donarle un piccolo tappeto, adatto per la seduta di due persone.

Applicando le sue conoscenze, la ragazza è riuscita a trasformarlo in un tappeto volante a levitazione magnetica. In questo modo uscire di sera assieme al suo Aladdin non è mai stato così romantico!

Pocahontas, la diciottenne che combatte la tecnologia

Molto più a suo agio in mezzo alla natura, la giovane Pocahontas è una ecologista battagliera nonché una vegetariana convinta.

Assieme al suo procione domestico, ha rifiutato ogni tipo di contatto con la tecnologia non appena raggiunta la maggiore età, preferendo ritirarsi in un piccolo chalet di proprietà della sua famiglia, immerso in un bosco all’interno di una riserva di Pellerossa.

Le sue regole sono ben precise: la tecnologia degli ultimi anni è bandita, fatta eccezione per un telefono a muro nella cucina di casa con cui comunicare con suo padre; le verdure consumate devono provenire direttamente dal piccolo orticello creato alle spalle dello chalet; praticare tanta meditazione all’ombra di Nonna Salice, il suo albero preferito.

Mulan e le spade laser

principesse disney

Artista marziale ed ottima schermitrice, nonché grande fan di Star Wars, Mulan ha sviluppato da poco un hobby molto particolare: prendere parte a dei combattimenti a tema Guerre Stellari.

Veri e propri spettacoli, dove poter mettere in mostra le sue abilità ginniche nonché vestire i panni di una coraggiosa Jedi assieme alle sue fide spade laser! Niente male per una ragazzina di 16 anni, vero?

Tiana e il suo ristorante online

Cuoca provetta, la diciannovenne di New Orleans ha da poco avviato un’attività tutta sua, utilizzando i siti di coupon online e i delivery food per iniziare a crearsi un nome nell’ambiente e fra il grande pubblico.

Il suo prossimo passo? Aprire un sito web dove presentare in anteprima i suoi piatti ed un menu online, consultabile da chiunque.

Rapunzel la hairmodel

principesse disney

Altamente fissata con la sua chioma lunga oltre le caviglie, Rapunzel nonostante i suoi 18 anni è la hairmodel del momento.

Prestandosi a servizi fotografici – dove i suoi capelli diventano vere e proprie opere d’arte grazie alla loro eccessiva lunghezza – la ragazza ha sviluppato un particolare interesse per la fotografia.

Chiedendo al suo fotografo di fiducia di insegnarle tutti i segreti del mestiere, è intenzionata a studiare fotografia e concentrarsi, in futuro, su di un soggetto ben preciso: i capelli, ovviamente!

Merida, la giovane arciera che sogna l’Olimpiade

Inseparabile dal suo arco e dalle sue frecce, Merida studia tiro con l’arco dall’età di 5 anni. Iniziando con dei semplici archi di legno, la ragazza è riuscita a passare da poco a degli archi in fibra di carbonio, molto più leggero e preciso di quelli più vecchi.

Il suo sogno? Vincere i campionati nazionali di tiro con l’arco ed essere convocata nella squadra olimpica!

Elsa e Anna, due poli opposti della Terra

principesse disney
Un’ultima foto prima di separarsi per le rispettive mete

Le due sorelle Elsa e Anna sono attualmente membri di una spedizione scientifica, organizzata dall’università che entrambe frequentano. Studentesse di biologia, le due ragazze sono intenzionate a portare a termine i loro rispettivi compiti ai due poli opposti del pianeta.

Elsa è appassionata di biologia marina e in Antartide è alla ricerca di un particolare tipo di alga, estintasi milioni di anni fa ma le cui tracce sono ancora conservate fra i ghiacci.

Anna, invece, studia la fauna locale dell’Articolo, prestando particolare attenzione alle renne, animali per i quali ha sempre nutrito un grande rispetto ed una profonda ammirazione.

Fra kit di rilevazione e collari dotati di localizzatore, le sorelle sono consapevoli che da queste ricerche scientifiche dipende gran parte del futuro del loro percorso di studi.

Moana/Vaiana e la passione per la natura marina

Originaria del pacifico meridionale, la sedicenne Moana (Vaiana per noi italiani) è decisa a diventare una studiosa di delfini.

Da sempre il mare è il suo elemento, lo ama e lo teme allo stesso tempo ma soprattutto è affascinata dalle creature che lo popolano, tanto da voler intraprendere gli studi di scienze naturali.

Che parta anche lei, prima o poi, per oceani colmi di delfini ed altri animali marini? Magari imparerà a governare un piccolo robot subacqueo, in modo tale da poter studiare anche i fondali dei mari che lei tanto adora.

Conclusioni

principesse disney
Alcune delle principesse Disney in chiave moderna

Con Moana termina qui questo nostro viaggio assieme alla principesse Disney nel XXI secolo.

Abbiamo conosciuto delle adolescenti in perfetta sintonia con la tecnologia e una giovane donna intenzionata, invece, a farne a meno. E ancora, future campionesse olimpioniche, due studentesse caparbie ed una ristoratrice con tanti sogni e tante speranze nel cassetto.

Dobbiamo tenere a mente che parliamo di principesse ma anche di ragazze che, nella nostra epoca, sarebbero libere di vivere le loro vite senza necessariamente incontrate, in tenera età, quello che potrebbe essere l’uomo della loro vita.

Giovani donne meravigliose, caparbie e coraggiose, che ci hanno insegnato non solo a ridere e a sognare ma soprattutto a credere sempre in noi stessi e nelle nostre capacità.

Via
SteemitMeltybuzzSweethigh.comI.pinimgWild ItalyWild ItalyDisney - L'uomo dei sogniWonderloverDeviantart
Tags

Maria Stella Rossi

Mangiatrice seriale di biscotti e ghiotta di pizza, adoro scrivere da sempre, ancor prima di imparare a tenere per bene una penna fra le dita. Sono una grande appassionata di libri, telefilm, film, videogiochi e cucina, mentre il mio sogno nel cassetto è quello di riuscire a catturare ed addomesticare una Furia Buia. Ma anche continuare a scrivere non è poi così male come desiderio.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker