fbpx
Red Bull Flick esport

L’eSport non si ferma e Red Bull è la protagonista
Dopo Hearthstone, Red Bull rilancia con il suo interesse nell'eSport organizzando un torne di CS:GO da 20mila euro


Sebbene alcuni pensino ancora che l’eSport non valga la pena di essere vissuto, in realtà c’è chi crede fermamente in questa realtà. Red Bull, infatti, ne è un sostenitore in prima linea. Dopo aver organizzato il Red Bull Brawl (torneo di Hearthstone), la multinazionale si lancia ora verso CS:GO (Counter Strike Global Offensive).

L’evento sarà particolare: anziché il classico roster di cinque giocatori, la competizione vedrò uno scontro più ristretto. Ci saranno infatti ben 128 squadre in ballo, ognuna composta da coppie. I diversi team apparterranno a Asia e Europa. Naturalmente, per l’occasione, cambia anche la modalità di gioco, che viene completamente rivisitata.

Le squadre si sfideranno in una modalità che può quasi definirsi un mix tra cattura la bandiera” e “Re della collina”. Le coppie si fronteggeranno in cinque nuove mappe di gioco. Per vincere avranno bisogno di ottenere il controllo di una zona specifica 45 secondi in più rispetto ai propri avversari. Ogni round avrà una durata di circa due minuti e, per vincere, si dovranno ottenere tre supremazie.
Anche le mappe avranno delle peculiarità: al loro interno troveremo ad esempio teletrasporti, trampolini o la possibilità di giocare solo con la pistola.

Il torneo, che prende il nome di Red Bull Flick EU Pro Invitational, avrà un montepremi finale di 20mila euro.
Per poter partecipare, ogni nazione dovrà superare dei qualifier. Al termine, solo i team di maggiore successo potranno accedere alla fase finale.

Le sessioni di qualifica saranno disputate durante tutto il mese di maggio. Al momento non abbiamo ancora un calendario ufficiale, ma sappiamo che non tarderà a pervenire.
Per ora, godiamoci il trailer di annuncio!

Si può vivere giocando? Se siete curiosi di sapere se sia ancora possibile investire nel mondo dell’eSport, ecco a voi le nostre considerazioni!


Giulia Garassino

author-publish-post-icon
Ingegnere Aerospaziale da sempre amante di videogiochi e tecnologia. Cresciuta con Crash Bandicoot, Spyro e Metalslug. Competitiva sugli FPS, non si lascia scappare però platform, hack & slash e GDR.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link