fbpx
NewsTech

Ecco 5 consigli per passare un’estate senza dover usare i contanti

Meno contanti meno contatti

Il bello di avere una soluzione totalmente digitale per le proprie finanze come Revolut è il poter fare a meno di contanti e carte. Il che è perfetto per chi vuole organizzare le vacanze (magari in Italia) rispettando il distanziamento sociale. Le app mobile come Revolut possono permettere di passare l’estate senza preoccupazioni, godendosi davvero le ferie.

Cinque consigli per un’estate contactless con Revolut

#1. Paga contactless, invia e ricevi denaro con lo smartphone.

 Il denaro contante è meglio evitarlo per quest’estate. Ma in generale è scomodo sempre, specie se siete a prendere il gelato in costume o dovete pagare il pranzo dopo una camminata in montagna. Lo smartphone invece è probabile lo abbiate sempre con te, quindi puoi pagare con Apple Pay, Google Pay o qualsiasi altro servizio usi. Con app come Revolut, inoltre, puoi inviare il denaro agli amici dopo aver diviso il conto al ristorante, tracciando ogni operazione con facilità e comodità.

Revolut
Revolut
Developer: Revolut Ltd
Price: Free
‎Revolut
‎Revolut
Developer: Revolut Ltd
Price: Free
#2. Prenota l’ombrellone con un’app. 

Trovare un ombrellone libero, a seconda della località in cui siete in vacanza, può essere complicato sempre. Quest’estate è probabile lo sia ancora di più. Allora perché non scaricare un’applicazione per prenotare l’ombrellone quest’estate, pagando in sicurezza con Revolut? Potete provare Beacharound, Click to Beach o Your Beach.

#3. Prenota il tavolo, ordina e paga senza toccare il portafoglio.

Ogni cena al ristorante sarebbe più prelibata se il momento per pagare il conto non arrivasse mai. Ma se non possiamo pretendere di mangiare a scrocco tutta estate, possiamo almeno rendere le operazioni più semplici e contactless. App come Foodja, Kill-Bill e Wonder Menu permettono di gestire tutta la cena, dalla prenotazione al conto.

#4. Evita le code davanti ai musei e al resto del nostro patrimonio artistico. 

Acquistare un biglietto elettronico o prenotare una visita guidata è semplicissimo in molti dei luoghi più belli del nostro magnifico Paese. Inoltre potete anche scaricare itinerari diversificati per evitare assembramenti e audioguide per scoprire cose nuove. L’elenco dei musei e le attrazioni che lo fanno è troppo lungo: dagli Scavi di Pompeia agli Uffizi di Firenze, ai Musei di Torino e moltissimi altri.

# 5. Spesa facile con l’app giusta. 

Soprattutto se sei in vacanza in appartamento, a volte  una spesa tocca farla. E anche se ormai hai imparato a destreggiarti nel supermercato sotto casa, farlo in vacanza è più scomodo. App come uFirst, Qoda o #Entrofacile possono aiutarti a gestire le code e sbrigare le tue commissioni in fretta. Per pagare, ovviamente, basta usare l’NFC del tuo smartphone e Revolut.

Con questi consigli e l’app Revolut puoi passare un’estate senza contanti e senza contatti.

OffertaBestseller No. 1
Samsung Smartphone Galaxy A02s 4G 6.5 Pollici Infinity-V HD...
  • Display Infinity-V 6.5": filmati, streaming ed esperienze di gioco in qualità HD+. E con il rapporto d’aspetto 20:9...
  • Design elegante ed ergonomico: linee arrotondate per una presa confortevole. Lasciati sedurre dai colori e dalle...
  • Sistema multicamera: cattura i tuoi momenti preziosi con la fotocamera principale da 13MP, personalizza l’inquadratura...
OffertaBestseller No. 2
Xiaomi Redmi Note 10 Smartphone RAM 4GB ROM 64GB 6.43"...
  • [6.43" AMOLED] Dotato di un nuovo display AMOLED da 6,43". Il display dettagliato e chiaro insieme al design sottile...
  • [Ricarica rapida da 33 W] Risparmia tempo nell'attesa che la batteria si carichi. La ricarica del flash da 33 W insieme...
  • [Doppio altoparlante] Con il volume più alto e una gamma audio più ampia, i doppi altoparlanti ti trasporteranno nella...

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button