fbpx
Rocket Lab Electron lancio fallito

In Nuova Zelanda il lancio di un razzo di Rocket Lab Electron fallisce
Il lancio del ripetitore di Rocket Lab Electron fallisce ed i sette satelliti che trasportava sono persi


Il lancio del Rocket Electron Lab che trasportava 7 satelliti per tre diversi clienti, è stato effettuato il 4 Luglio 2020. L’evento però non è andato a buon fine: il razzo ha iniziato infatti a perdere quota senza raggiungere l’orbita ed i satelliti sono andati persi. Il motore si è sollevato dalla base spaziale neozelandese, ma un problema durante il secondo stadio del decollo del razzo ha causato la perdita dei carichi.

Il lancio del razzo non raggiunge l’orbita

Il razzo conteneva 7 satelliti, cinque dei quali erano dei payolad per Planet, una società di imaging satellitare della Terra, uno apparteneva alla Canon Electronics e l’ultimo alla società britannica In-Space. Tutti quanti sono andati perduti durante il lancio. Infatti nei primi minuti di volo sembrava andare tutto bene, poi, i tecnici di Rocket Lab Electron si sono accorti che il razzo stava iniziando a perdere sia quota che velocità.

Il prodotto più interessante trasportato dal razzo ed ora perduto era CE-SAT-IB di Canon Electronics, un piccolo satellite con telecamere ad alta risoluzione e grandangolari per scattare foto della Terra. Il team di In-Space è stato distrutto dalla notizia.

Rocket Lab Electron si scusa con i clienti per il lancio fallito

Peter Beck, amministratore delegato di Rocket Lab Electron, subito dopo il fallimento del lancio si scusa con tutti i clienti su Twitter: sottolinea che la società si sta già impegnando per individuare i problemi che hanno causato la perdita dei satelliti. Il CEO annuncia inoltre che provvederanno al più presto ad un nuovo lancio per portare a termine le richieste dei clienti insoddisfatti.

La società non aveva mai riscontrato problemi di questo genere: tutti i lanci, fatta eccezione per il primo nel 2017 hanno avuto successo. Adesso dovranno cercare di trovare l’anomalia per procedere ai lavori già previsti per il 2020. IN particolare devono prepararsi ad una collaborazione con la NASA del valore di circa 10 milioni di dollari.

Revell- Apollo 11 Saturn V Rocket Kit di Modelli in...
  • Questo articolo non è un giocattolo ed è concepito come oggetto da collezione
  • Modello Saturn V con 1,14 m di altezza
  • Piattaforma di avvio con supporti

Team di redazione

author-publish-post-icon
L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link