fbpx
NewsVideogiochi

Ecco il trailer del multiplayer PvP di Salt and Sacrifice

E’ stato svelato il trailer della modalità multiplayer PvP di Salt and Sacrifice, il titolo che combina elementi soulslike e platform. E’ sviluppato da Ska Studios e Devoured Studios. Come annunciato durante il Future Games Show, il videogioco raggiungerà PlayStation 4, PlayStation 5 e PC ad inizio 2022.

Nel ruolo di un Inquisitore Marcato, si cacceranno i maghi per purificare il regno corrotto della Pietra d’Altare. Bisognerà prestare attenzione agli invasori pronti a fare razzie nel proprio mondo di gioco. Gli altri utenti potranno quindi entrare nelle partite altrui.

Tutte le novità svelate nel trailer di Salt and Sacrifice

Ad ogni modo, per chi preferirà godersi un’esperienza solo in cooperativa, si potrà impostare una password per impedire ad altri utenti di invadere il loro mondo e modificare la loro esperienza di gioco. Ovviamente in questo modo il tutto sarà meno imprevedibile e vario, ma è giusto che ognuno scelga l’esperienza più vicina ai propri gusti.

Si potrà giocare usando svariati personaggi, che si collocano in 8 classi: highblade, paladin, assassin, cleric, dualist, fighter, ranger e sage. Ciò rende gli incontri multigiocatore competitivi sempre variegati, e permette ai giocatori di seguire il proprio stile.

Salt and Sacrifice sarà disponibile per PlayStation 4, PlayStation 5 e PC ad inizio 2022. Sarà venduto al prezzo di 19,99 dollari e comprenderà le seguenti lingue: italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo e portoghese.

Le parole di James Silva

James Silva, fondatore di Ska Studios, ha dichiarato:

“Dopo il successo dell’avventura single-player di Salt and Sanctuary, sapevamo che dovevamo offrire qualcosa che continuasse ad alzare l’asticella della qualità. Abbiamo ritenuto che l’iconica esperienza multiplayer soulslike fosse il modo migliore per farlo. Non vediamo l’ora di vedere che tipo di comunità si formerà intorno ad esso. Non stupitevi se il team di sviluppo si unirà ad alcuni fight club online!”.

Source
Comunicato Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button