fbpx
CulturaPerché guardarlaRubricheSpettacoli

Star Wars: The Clone Wars, il meglio dell’azione animata – Perché guardarla?

La serie d'animazione ideata da George Lucas brilla per le spettacolari battaglie ed emoziona con personaggi indimenticabili

Lucasfilm ha deciso di festeggiare lo Star Wars Day di quest’anno lanciando The Bad Batch, una serie animata su un gruppo di cloni davvero unici. Se non avete capito perché molti fan sono esplosi di gioia alla notizia, allora non avete mai visto Star Wars: The Clone Wars. Questa serie ideata da George Lucas ci ha fatto conoscere lati segreti di Anakin Skywalker, Obi-Wan, Yoda e Mace Windu. Oltre ad aver introdotto personaggi come Ahsoka Tano e averci fatto appassionare all’umanità dei cloni. Il tutto con trame avvincenti e scene di azione che non hanno nulla da invidiare a quelle della saga principale. Scopriamo cosa offre questa serie animata e perché ogni fan di Star Wars dovrebbe guardarla.

Di cosa parla Star Wars: The Clone Wars?

Le vicende di Star Wars: The Clone Wars sono ambientate fra i film della saga L’Attacco dei Cloni e La vendetta dei Sith. Ma in realtà la serie debutta negli Stati Uniti nel 2008, tre anni dopo l’uscita della trilogia prequel. Non serve quindi per collegare i due film, ma per approfondirli. E ci riesce alla grande.

In questa serie animata la guerra che vede da un lato la Repubblica con i Jedi che guidano schiere di cloni, dall’altro i Sith con legioni di droidi, assume proporzioni epiche. Se nei film può solo fare da sfondo al grande tradimento di Anakin, in Star Wars: The Clone Wars questo conflitto si mostra in tutte le sue potenzialità narrative. Potete vedere tutte le principali battaglie (da Mandalor a Anaxes), con scene di azione dirette alla grande e colpi di scena ricchi di tensione. Ma potete anche conoscere meglio le trame del Cancellerie Palpatine, assistere ai dubbi del Maestro Yoda e comprendere quanto la galassia lontana lontana di Star Wars sia un’ecosistema complesso e incredibilmente interessante. Una serie che vi mostra gli eroi e i cattivi a tutto tondo e che inoltre dà una visione globale del mondo di Star Wars.

star-wars-the-clone-wars-perché guardarla-min

I personaggi di Star Wars in Clone Wars sono davvero tridimensionali

Le due lamentale principali di molti fan rispetto alla trilogia prequel (escluso l’odio di molti per Jar-Jar Binks) sono: i personaggi sono piatti e le trame del conflitto vaghe. Noi non siamo necessariamente d’accordo. Ma di certo la serie animata rimedia mostrando invece i personaggi in tutte le sfaccettature e racconta la loro evoluzione in maniera drammatica e avvincente. Avendo più spazio per conoscerli, i Jedi e i cloni in computer grafica 3D diventano più veri di quelli in carne e ossa dei film. E permettono di riguardare la trilogia prequel godendosi molto di più i film.

Anakin, il protagonista assoluto degli ultimi anni della Repubblica Galattica, vive nella serie animata tante vicende che ne scolpiscono il carattere. Non solo la guerra, ma anche esperienza mistiche nella sua evoluzione come Jedi, il rapporto con Obi-Wan e con il resto dell’Ordine: tutte queste vicende lo rendono un personaggio per cui fare il tifo, ma mostrano anche il Lato Oscuro nascosto in lui.

Anche Obi-Wan (di cui presto potremo vedere una serie dedicata su Disney+) dimostra di essere un personaggio complesso, che guadagna il suo senso di responsabilità e la sua saggezza sul campo e imparando dai propri errori. Allo stesso modo vediamo Yoda pieno di dubbi, Mace Windu che deve smussare il proprio carattere, capiamo perché il Conte Doku abbia deciso di passare al Lato Oscuro. Senza contare che li vediamo affrontarsi ripetutamente in battaglie spettacolari.

Nuovi personaggi davvero speciali

Se dovessimo raccontarvi perché guardarla in due parole, sarebbero: Ahsoka Tano. Anche se qualcuno di voi probabilmente l’ha vista in altre serie, videogiochi o fumetti, la prima volta compare in Clone Wars. Il Maestro Yoda assegna questa giovanissima padawan al Maestro Skywalker. Una dinamica che inizia in maniera esplosiva, con uno scontro di caratteri che anima tutta la prima stagione dello show. Con il tempo Ahsoka assurge al ruolo di protagonista di fatto della serie (sebbene le prospettive cambino spesso, con alcune puntate interamente dedicate ad altri personaggi). Per l’ultima stagione, uscita solo l’anno scorso dopo una pausa di cinque anni (mentre Lucasfilm cambiava proprietà, lancia la nuova trilogia di film e The Mandalorian), Ahsoka è una Jedi a tutti gli effetti, il personaggio a cui teniamo di più. E che rende gli ultimi avvenimenti, in contemporanea con quando succede ne La vendetta dei Sith, delle storie davvero fantastiche e dal fotto impatto emozionale.

star wars the clone wars personaggi principali-min

Ma oltre ad Ahsoka ci sono Jedi e padawan da conoscere, apprendisti Sith e generali dei Droni. E soprattutto i Cloni, che nonostante siano doppiati dallo stesso attore (voce originale di Dee Bradley Baker, italiana di Alessandro Ballico) sono fra loro diversissimi. L’alleato principale di Anakin, Obi-Wan e Ahsoka è Rex, che impariamo presto ad amare. Ma ci sono tantissimi altri cloni davvero unici (compresi quelli che potete conoscere in The Bad Batch).

La qualità della produzione di Star Wars: The Clone Wars fa la differenza

Sebbene Clone Wars (come la maggior parte delle serie TV) non parta dalla prima stagione alla grande, già dalle prime puntate possiamo vedere le due qualità che la rendono con gli anni un must-watch per i fan di Star Wars. Il più importante è senza dubbio la qualità della regia: moltissimi episodi sono diretti da esperti come Dave Filoni (produttore della settima stagione, oltre che di The Mandalorian) che portano l’azione a un altro livello.

L’altro punto forte è l’attenzione nei dettagli. In The Clone Wars il mondo di Star Wars prende vita, soprattutto quando la trama si dimentica per un po’ di Anakin e degli altri protagonisti per raccontare la galassia lontana lontana a trecentosessanta gradi. Ogni pianeta ha le sue peculiarità, ogni clone il suo modo di parlare, ogni battaglia si basa sulle particolari abilità di chi combatte. E poi le animazioni, il montaggio sonoro, l’attenzione nel seguire le trame fino in fondo. Dagli sceneggiatori ai tecnici, passando per il cast di doppiatori, la maestria che siamo abituati a vedere nei film si traspone anche in questa serie animata. Vedrete una continua evoluzione anche nella qualità dell’animazione e degli effetti speciali, che si adattano alle nuove tecnologie sviluppate da Lucasfilm: entro la settima stagione vi sembrerà di essere entrati nell’universo di Star Wars in carne, ossa e Midi-chlorian.

star-wars-the-clone-wars-min

Questa attenzione a tutti i particolari della produzione mette Star Wars: The Clone Wars nella stessa categoria di prodotti come la serie animata di Batman. Serie TV che nascono per bambini e ragazzi, che appassiona anche i fan adulti. Non solo perché affrontano temi adulti (fra tutti quello della guerra, ma anche la questione dell’identità dei cloni, del sacrificio e molto altro). Ma anche perché non rinunciano alla qualità artistica e artigianale: in ogni scena si sente l’amore di chi ha creato questo prodotto, che nemmeno per un minuto l’ha voluto considerare inferiore ai film.

Una serie da guardare per tutti i veri fan

Abbiamo voluto parlare dei meriti della serie TV senza collegarli alla fandom: il mondo, i personaggi e la professionalità di chi l’ha realizzata meritano di essere lodati in maniera assoluta. Ma non possiamo non menzionare la quantità di storie, personaggi e dettagli del mondo di Star Wars che potete conoscere meglio attraverso The Clone Wars. Dai dettagli su Kamino e la produzione dei cloni fino alla Guerra di Mandalor, passando per personaggi noti che ricompaiono e oggetti iconici che invece spariscono. Questa serie è un forziere ricco di informazioni sul mondo di Star Wars che faranno gridare i fan di gioia.

Una serie che ha meriti indipendentemente, ma che i fan di Star Wars adoreranno. E che vi farà innamorare di questa serie ancora di più. Sì, anche di Jar-Jar Binks (o quasi). Sono tante le serie TV che vi consigliamo di guardare, ma durante lo Star Wars Day non potete iniziarne una migliore. La trovate tutta su Disney+, insieme a tutto il resto dei prodotti dedicati alla nostra galassia preferita. May the 4th be with you!

Bestseller No. 1
LEGO Star Wars Clone Trooper della Legione 501 Walker...
  • Avvincenti battaglie attendono i bambini a bordo del Walker AT-RT e del BARC Speeder costruibili
  • 4 minifigure LEGO, tra cui un Jet Trooper Legione 501 con armi da battaglia
  • I fan ameranno il nuovo schema di colori del Walker AT-RT Walker in uscita nell’agosto 2020....

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button