fbpx
ElettricoMotoriNews

I Supercharger di Tesla saranno presto utilizzabili da altri veicoli elettrici

L'ha affermato Elon Musk su Twitter

I proprietari di veicoli elettrici non Tesla potranno essere in grado di utilizzare alcuni Supercharger. Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha infatti rivelato su Twitter che la società aprirà la sua rete di Supercharger ad altri veicoli entro la fine dell’anno.

Tesla consentirà di utilizzare i Supercharger per caricare le auto elettriche di altri produttori

Elon Musk ha affermato che Tesla darà agli utenti la possibilità di utilizzare alcuni Supercharger per poter ricaricare le auto elettriche di altri produttori. Musk ha parlato a lungo di rendere la rete accessibile ad altre auto elettriche e, come osserva la CNBC, alla fine dello scorso anno ha menzionato che alcuni marchi stavano già cercando di ottenere l’accesso alle stazioni di ricarica di Tesla. Ora abbiamo un’idea migliore di quando ciò potrebbe accadere.

Aprire la propria rete ad altre società non sarà semplice in Nord America, visto che Tesla lì utilizza un connettore proprietario. Deve assicurarsi che le stazioni funzionino con tutti i marchi e che sia possibile far dialogare in modo sicuro il software tra un’auto non Tesla e il Supercharger. La transizione potrebbe essere più semplice in Europa, dove la casa automobilistica utilizza già connettori CCS standard.

Electrek ha riferito a giugno che Tesla è già in trattative con le autorità norvegesi e che ha chiesto incentivi per installare stazioni di ricarica che saranno disponibili anche per i veicoli non Tesla “dal terzo trimestre del 2022”. Anche il Ministro dei Trasporti tedesco ha precedentemente rivelato di essere in contatto diretto con Tesla e altre società per assicurarsi che le infrastrutture esistenti come i Supercharger siano “aperte anche ad altri produttori”.

Musk sfortunatamente non ha fornito ulteriori dettagli nel suo tweet, quindi dobbiamo ancora sapere quali Supercharger per primi saranno disponibili ad altri veicoli. Ha detto, tuttavia, che nel tempo la rete si aprirà ad altri marchi in tutti i paesi in cui sono presenti i Supercharger. Una buona notizia per tutti i proprietari di un veicolo elettrico non Tesla.

Source
CNBCEngadget

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button