fbpx
Console e PCNewsVideogiochi

The Last of Us Remake sarà un gioco totalmente diverso?

The Last of Us Remake non è ancora ufficiale ma le voci su questo titolo si fanno sempre più insistenti. Non aspettatevi però una variante per PlayStation 5 con un piccolo rinnovamento grafico: il gioco sembra destinato ad offrire molto di più agli appassionati, sfruttando a pieno le potenzialità della console Sony di nuova generazione.

The Last of Us Remake: cosa sappiamo?

In realtà le informazioni a disposizione non sono molte. Stando a quanto dichiarato da Jason Schreier, giornalista di Bloomberg, Naughty Dog sarebbe all’opera su The Last of Us Remake come “tappabuchi”:

What else are [Naughty Dog] going to do right now? […] You finished The Last of Us 2, Neil Druckmann and some other writers go off in a room somewhere and they say “What do we want to make next?” and you have hundreds of people at the studio who don’t have a lot to work on. There’s the multiplayer thing they’re doing, I don’t know what stage that’s in, but I doubt it needs everybody. […] They had a bunch of people that needed work, and so it was an elegant solution to be, “Let’s put them TLOU remake, get them used to working on the PS5, and let’s make this happen.” It’s something for people to do for the next year or so while the other things are in pre-production.

Tradotto: “Che altro ha da fare Naughty Dog in questo momento? Hai appena finito The Last of Us 2, Neil Druckmann e altri sceneggiatori sono in una stanza da qualche parte cercando di capire cosa fare nel prossimo futuro e tu hai centinaia di persone nello studio che non hanno molto da fare al momento. C’è il multiplayer a cui stanno lavorando, non so a che punto sia ma dubito abbiano bisogno di tutti quanti. Hanno sicuramente qualcuno che ha bisogno di lavorare e questa è una soluzione elegante. Si sono detti ‘Mettiamoli al lavoro su The Last of Us Remake, facciamoli abituare al lavoro su PlayStation 5, facciamolo diventare realtà.’ È qualcosa che può tenere impegnate le persone per il prossimo anno mentre il resto è pre-produzione”.

Non aspettatevi però un piccolo upgrade con una risoluzione migliore, nuove texture e un frame rate più alto e stabile. L’idea sembra quella di sfruttare in toto la potenza e le funzionalità di PlayStation 5, utilizzando inoltre il motore di gioco di The Last of Us: Part II. Cosa potrebbe cambiare quindi? È probabile che siano le meccaniche di gioco ad essere modificate poiché sembra la giusta via di mezzo: è infatti un ottimo modo per importare quanto fatto con il sequel ma allo stesso tempo non richiede le stesse risorse necessarie al rifacimento del level design.

Queste però sono tutte congetture. Per sapere come sarà The Last of Us Remake dobbiamo attendere l’annuncio ufficiale di PlayStation e Naughty Dog.

Offerta
The Last Of Us Part II - Standard Plus Edition - Playstation...
  • Piattaforma: Playstation 4
  • Genere Videogioco: Avventura e Azione
  • Lingua Software: Inglese/ Francese
Source
WCCFTECH

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button