fbpx
AttualitàNews

TikTok inserisce misure di sicurezza proattive per i minori

Sempre più protezioni su TikTok per i più giovani

TikTok ha ha annunciato l’introduzione di una serie di misure di sicurezza proattive volte a tutelare i minori presenti sulla piattaforma, ovvero i giovani dai 13 ai 17 anni. Il social aveva già anticipato la volontà di impegnarsi nel creare un ambiente sicuro e in cui esprimere in modo libero la propria creatività.

I social network sono usati da utenti sempre più giovani, e in particolare TikTok è davvero popolare tra i minorenni. Essendo una piattaforma online, tuttavia, sono presenti le classiche insidie della rete che possono rivelarsi molto pericolose.

Le misure di sicurezza di TikTok per i minori

Ecco le misure di sicurezza che TikTok andrà ad implementare, così come dichiarate dalla compagnia stessa:

  • Nuove modifiche alle impostazioni della messaggistica diretta in modo che, per i nuovi utenti tra i 16 e i 17 anni, l’impostazione predefinita dei Messaggi Diretti sia “Nessuno”. Per inviare messaggi ad altri, gli utenti di questa fascia d’età dovranno attivare volontariamente una diversa opzione di condivisione. I profili preesistenti che non hanno mai utilizzato i Messaggi Diretti prima, riceveranno un avviso che richiede di rivedere e confermare le impostazioni di privacy all’utilizzo della funzione.
  • Dopo aver realizzato il loro primo TikTok, ai minori di 16 anni verrà chiesto di decidere in modo proattivo se vogliono rendere visibili i propri video ai propri follower, solo agli amici o solo a se stessi prima di poter pubblicare.
tiktok misure sicurezza minori
  • Con l’obiettivo di sviluppare “abitudini digitali” positive, è stato ridotto il periodo di tempo durante il quale i minori di 18 anni ricevono notifiche push. I profili di utenti tra i 13 e i 15 anni, infatti, non riceveranno più notifiche automatiche a partire dalle 21, mentre per i 16-17enni la funzione sarà disabilitata a partire dalle 22.

Si tratta di un insieme di norme volte a non creare dipendenza nei più giovani, e a spingere verso una condivisione dei contenuti più attenta e consapevole. Tutte le novità saranno introdotte in modo graduale tramite aggiornamenti dell’applicazione, in tutto il mondo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button