fbpx
FeaturedTech

Twitch Roulette e gli streamer emergenti: la funzione della piattaforma

Twitch possiede una funzionalità che permette di trovare e supportare gli streamer senza pubblico: Twitch Roulette

Twitch, la piattaforma di livestreaming che consente dirette di videogiochi, tornei, competizioni di eSports e trasmissioni di eventi, nel 2020, secondo una ricerca di SafeBettingSites.com, ha totalizzato 13 miliardi di ore di visualizzazioni, con un picco di 6,06 milioni di spettatori simultanei nel giugno 2020 e quasi 4 milioni di utenti attivi che pubblicano video ogni mese. Il numero cresce ogni anno, anche grazie alla facilità con cui è diventata la piattaforma più conosciuta nel settore o comunque tra le più in voga del momento.

Twitch, nonostante sia costellato di canali super seguiti, con milioni di utenti in alcuni casi, non è solo un pool di web star, ma è anche una piattaforma piena di streamer sconosciuti, che a volte giocano decine di ore al giorno praticamente senza pubblico. Per ogni star di Twitch e streamer con migliaia di spettatori, ci sono migliaia di canali che mettono in scena un live streaming per un pubblico assente.

Esistono infatti strumenti per trovare streamer meno conosciuti e che aiutano a incoraggiare gli streamer emergenti collegando gli utenti in modo casuale a canali senza spettatori. Twitch, a tal proposito, possiede una funzionalità che permette di trovare e supportare gli streamer senza pubblico che si chiama Twitch Roulette. Basta fare clic sul pulsante Spin e Twitch Roulette farà il suo dovere. Twitch è sempre stato un ottimo posto per guardare le persone che hanno appena iniziato, perché sono in grado di coinvolgere più profondamente il loro pubblico e prestare attenzione ai nuovi utenti.

Twitch Roulette e gli streamer emergenti

twitch roulette stranger

Nonostante l’idea di collegarsi a Twitch e giocare per delle ore praticamente senza nessuno che guardi può suonare avvilente, alcuni streamer sono perseveranti e continuano a farlo. Le loro ragioni possono variare; può essere una scelta dettata dall’idea del gioco come condivisione delle proprie attività ludiche, in alternativa alla solitudine di giocare in una stanza. Trasmettere in streaming per lunghi periodi di tempo senza uno spettatore può essere una forma di automiglioramento, una forma di terapia d’urto, una prova di resistenza, una sfida con se stessi, oppure un’altra motivazione può trovarsi nella possibilità di incontrare persone simili, che cercano connessioni umane e che tentano di sfuggire alla solitudine.

La motivazione che spinge streamer sconosciuti a lanciarsi in lunghe dirette di gioco praticamente senza pubblico possono essere moltissime, come molti possono essere i motivi che spingono le persone a connettersi a Twitch Roulette. In primis bisogna dire che Twitch Roulette possiede dentro di sé lo stesso meccanismo di un gioco d’azzardo, si spinge un bottone e si attende il proprio numero, la propria posizione, il proprio colore. E se non si è pienamente soddisfatti del risultato si preme nuovamente il pulsante e il gioco farà il suo dovere. Certamente ci sono altrettante persone che cercano compagnia, vogliono osservare streamer senza pubblico giocare imperterriti, forse anche gli utenti meno affezionati alla piattaforma in fin dei conti cercano una tregua alla solitudine. Forse le motivazioni che spingono moltissimi streamer a mettere scena un live streaming per un pubblico assente potrebbero essere più complesse di quel che si pensa.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button