fbpx
Videogiochi

UFL: tutto quello che sappiamo sul gameplay del nuovo gioco calcistico

Annunciato lo scorso agosto, UFL si è mostrato in un primo gameplay volto a svelare alcune delle sue caratteristiche principali. Questo ambizioso simulatore calcistico sarà totalmente free to play, ma soprattutto “fair to play” secondo quanto dichiarato dalla software house e vuole porsi in diretta concorrenza con i due giganti del settore, ovvero FIFA e PES. Diamo un’occhiata a quello che sappiamo.

UFL: ecco il nuovo gameplay

Durante i mesi UFL non è completamente sparito dai radar, dato che gli sviluppatori ci hanno permesso di farci un’idea preliminare di quali saranno i calciatori e i partner che troveremo nel gioco completo, ma finalmente poche ore fa è arrivato anche il primo trailer di gameplay, che ci permette di dare un’occhiata all’offerta ludica di questo titolo in azione.

Il video, della durata di ben diciotto minuti non si limita a mostrare soltanto il gameplay del titolo però, ma offre anche un interessante approfondimento sulle tecniche che il team di sviluppo ha adottato in fase di produzione. Nonostante i lavori sembrerebbero a buon punti UFL però non ha ancora una data d’uscita definitiva: si sa soltanto che potremo giocarlo entro quest’anno.

Dato che l’effettivo gameplay mostrato con questo filmato non è particolarmente esteso è decisamente troppo presto per dire se ci troviamo di fronte al successore dei grandi simulatori calcistici, ma una cosa è certa: il prodotto di Strikerz Inc. si trova senza ombra di dubbio in una buona posizione, commercialmente parlando.

Non è un segreto, infatti, che sia FIFA che PES (ora eFootball) quest’anno abbiano deluso i fan storici dei due franchise sotto più di un punto di vista, e i tempi sembrano propizi per far sì che un nuovo concorrente si affacci nel settore. Staremo a vedere se quel concorrente sarà proprio UFL.

Le caratteristiche note

Da quanto abbiamo avuto modo di scoprire fino a questo momento, UFL offrirà delle modalità di gioco molto simili a quelle presenti in FIFA 22, come le partite 2v2 e 3v3, le partite non di lega, le sfide speciali e le missioni. Naturalmente però, come nel titolo di EA, il grande focus del gioco saranno le Leghe, che permetteranno di cimentarsi in sfide classificate contro avversari provenienti da tutto il mondo.

Naturalmente il matchmaking sarà strutturato sulla base dei propri risultati passati, e ci accoppierà con giocatori di livello simile al nostro. Non a caso “il gameplay di UFL è disegnato per essere divertente, competitivo, realistico e responsivo” ha ha spiegato il CEO di Strikerz Inc. Eugene Nashilov in occasione della presentazione ufficiale del gioco.

UFL gameplay
UFL 01

Per quanto riguarda invece le squadre per ora sono state confermate Borussia Mönchengladbach, AS Monaco, Beşiktaş JK, Celtic F.C.,  West Ham United, Sporting CP, Shakhtar Donetsk, Borussia Mönchengladbach, AS Monaco, Beşiktaş JK, Celtic F.C., Rangers, Milan, San Siro e gli Hashtag United F.C.. Tra i cacciatori invece spiccano Cristiano Ronaldo e Roberto Firmino.

Del resto del gameplay e delle caratteristiche del gioco non si sa ancora molto, dato che gli stralci di gameplay condiviso sono davvero risicati, non resta che aspettare un nuovo trailer per saperne di più.

TOZO G1 Auricolari Bluetooth Gaming con Microfono In-Ear...
  • 【Latenza ultra bassa di 45 ms】 Gli auricolari wireless G1 sono costruiti per fornire la migliore esperienza audio di...
  • 【Connessione Bluetooth ultraveloce】 TOZO G1 può connettersi automaticamente al Bluetooth del telefono cellulare...
  • 【Doppia modalità gioco e musica】 L'interruttore sensibile al gioco/musica, nella modalità gioco può catturare con...

Francesco Castiglioni

Incallito videogiocatore, appassionato soprattutto di Souls e Monster Hunter, nonché divoratore di anime e manga. Scrivere di videogiochi è la mia vocazione e la porto avanti sia qui su Tech Princess che sul mio canale YouTube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button