fbpx
CulturaNews

Le aziende italiane scelgono lo smart working

Un tema molto attuale è il lavoro in mobilità, meglio noto come smart working, ossia la possibilità di svolgere la propria attività senza essere “legati” a una scrivania e portandosi a casa gli strumenti utili per il nostro lavoro. Oggi sono molte le aziende italiane che hanno adottato questa nuova modalità di lavorare, guardando a un futuro tecnologico sempre più produttivo ma anche più attento alla qualità del posto di lavoro, in grado di limitare lo stress correlato.

Nel quadro degli early adopter di questa filosofia, troviamo il gruppo Valore BF, nato nel 1985 a Busto Arsizio e fondato da Fabio Bernardini. Oggi conta 5 sedi, per un totale di 150 addetti, offrendosi come referente unico per la tecnologia per le aziende, dando supporto consulenziale e operativo in diverse aree dell’ICT.

In occasione dell’apertura della nuova sede a Gallarate, Roberto Stronati, UC&C specialist e Davide Ronchi, responsabile tecnico, hanno studiato il modo per fornire la nuova location, che prevede anche un open space per il call center, degli strumenti idonei per lo smart working. Essendo anche Business Partner di Wildix, hanno scelto proprio questo sistema di comunicazione che offre uno strumento di collaboration accessibile tramite il browser, quindi da qualunque dispositivo e da qualunque luogo ci si trovi, per garantire una totale mobilità.

Inoltre, dopo un’attenta analisi del mercato, scelgono Plantronics come brand di cuffie per effettuare telefonate, “mossi dalla fiducia e dall’affidabilità del brand,” come ci racconta lo stesso Stronati.

Per gli addetti al call center abbiamo scelto una cuffia con cavo (la C310) mentre per i colleghi del back office si opta per una cuffia bluetooth (la Savi w440) che consente loro di alzarsi dalla scrivania e gestire meglio le pratiche.” Molte delle cuffie di Plantronics sono integrate con la soluzione Wildix. Ciò significa che l’utilizzatore riceve la telefonata, risponde o riaggancia premendo i tasti direttamente sulla cuffia, con un aumento della reattività di risposta.

L’introduzione delle cuffie Plantronics, integrate con Wildix, ha avuto come immediato effetto positivo un aumento della produttività soprattutto per gli operatori del call center che, lavorando nell’open space, godono di una qualità audio in uscita e in entrata notevolmente superiore rispetto a prima.”, conclude Stronati.

Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile. Sed non satiata.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button