CulturaNewsTech

Il 25 febbraio a Rovereto debutta la mostra “Io, Robotto – Automi da compagnia”

Se siete affascinati dal mondo dei droidi, non potete assolutamente perdere "Io, Robotto – Automi da compagnia", la mostra nata dalla collaborazione tra Massimo Triulzi, esperto di tecnologia e appassionato di robotica, e Franco Finotti, Direttore della Fondazione Museo Civico di Rovereto.

L'esposizione, che aprirà le porte il 25 febbraio e rimarrà aperta fino al 27 agosto, ospita oltre 90 robot e propone un percorso inedito e originale fra la storia, le intenzioni, i personaggi e le curiosità della robotica da intrattenimento. Un'occasione unica per scoprire la complessa e articolata evoluzione che ha permesso ai droidi di passare da meri giocattoli a strumenti utili in ambiente domestico.

Tra i robot esposti troviamo Karakuri Tea Serving Robot, pensato per trasportare una tazza da té dalla cucina al tavolo dei commensali e sviluppato nel 2008, ma anche Airbo ERS 111, commercializzato da Sony tra il 1999 e il 2000, e Little Jammers Pro, un sistema di riproduzione sonora a 6.1 canali struttura come un'orchestra di piccoli e perfetti automi e in grado di riprodurre decine di brani jazz. Non manca nemmeno Nao, il più complesso e sofisticato androide acquistabile oggi sul mercato e programmabile in differenti linguaggi.

La Fondanzione Museo Civico di Rovereto ha previsto anche una serie di visite guidate dedicate alle scuole e accompagnate da laboratori che offrono differenti livelli di approfondimento, dalle attività di avvicinamento alla robotica con Bee Bot alla programmazione di LEGO Mindstorms e Arduino. Ogni sabato pomeriggio inoltre i ragazzi potranno prendere parte, su prenotazione, ad una serie di attività guidate presso il LEGO Education Innovation Studio della Fondazione, mentre ogni seconda e quarta domenica del mese i visitatori avranno la possibilità di visitare la mostra e prendere parte ad un laboratorio o ad una demo.

Infine non mancheranno presentazioni di libri a tema, conferenze e la finale nazionale di FIRST LEGO League Italia.

Insomma, se amate i robot quanto noi, non potete mancare!

Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker