NewsTech

Wired Next Fest: Dyson fa il suo debutto sul palco dell’evento

Dyson fornisce il suo contributo al progetto fiorentino

Wired Next Fest

Dal 28 al 30 settembre Palazzo Vecchio a Firenze verrà animato dal Wired Next Fest, l’evento organizzato da Wired e dedicato – quest’anno – al modo in cui le nuove tecnologie siano in grado di rendere la vita più semplice. A contribuire alla manifestazione sarà, quest’anno, anche Dyson, che affronterà il tema dell’inquinamento indoor.

L’intervento di Dyson al Wired Next Fest

L’intervento di Dyson al festival sarà principalmente incentrato sul tema dell’inquinamento indoor. In pochi sanno, infatti, che la peggiore qualità dell’aria viene spesso registrata proprio negli spazi chiusi in cui si passa più tempo, come uffici e appartamenti.

La società vuole quindi approfittare del Wired Next Fest per mostrare le potenzialità del suo nuovo purificatore ventilatore, tramite un intervento descrittivo tenuto da Evan Stevens – Head of Category for Environmental Control in Dyson. 

Il nuovo purificatore firmato Dyson

Il purificatore ventilatore Dyson Pure Cool Link andrà a rappresentare un vero e proprio sostegno per tutti i consumatori, che potranno sfruttarne l’intelligenza per comprendere comprendere la qualità dell’aria della
propria casa e tenere sotto controllo i dati relativi alla presenza di eventuali agenti inquinanti.

A permetterlo sarà l’intuitivo e semplice display LCD, che andrà a mostrare in tempo reale gli inquinanti presenti all’interno della casa. Una volta individuati questi ultimi, il purificatore fornirà anche un supporto per affrontarli, tramite la fusione di un algoritmo unico sviluppato dall’azienda con sistema di filtrazione a 360 gradi completamente sigillato.

A fare la differenza sarà la composizione di questo sistema, che integra un filtro in carbone attivo per rimuovere i gas e un filtro HEPA in fibra di vetro, ideati per catturare il 99.95% di allergeni e particelle inquinanti delle dimensioni di 0,1 micron.

La tecnologia Air Multiplier permetterà inoltre al purificatore presentato al Wired Next Fest di diffondere l’aria in tutta la stanza, così da ripulire ogni angolo.

Quando si terrà l’intervento

Il talk che vedrà come protagonista Evan Stevens si terrà sabato 29 settembre alle ore 16.30. Per accedere basterà registrarsi sull’apposito sito dell’evento.

L’intervento avrà il compito non soltanto di presentare il nuovo purificatore, ma anche di sensibilizzare tutti i presenti sull’inquinamento indoor e sulle principali cause che possono scatenarlo.

La tecnologia offerta dal nuovo dispositivo Dyson sarà anche disponibile per tutti i visitatori del Wired Next Fest, dove dovrà anche rinfrescare le stanze di Palazzo Vecchio.

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker